Torrefazione 4.0 con investimento da 13,4 milioni per Caffè Borbone
13/09/2022
Caffè Borbone torrefazione 4.0 Caivano Napoli

Grazie all’accordo di programma autorizzato dal ministro allo sviluppo economico Giancarlo Giorgetti con la società Caffè Borbone, l’impresa di torrefazione punta a innovare il proprio sito produttivo di Caivano, a Napoli, con un investimento di 13,4 milioni di euro in tecnologie 4.0 e sostenibilità ambientale.

Il progetto di sviluppo industriale C.O.R.E. (Caffè ovvero ricerca delle emozioni) consentirà di aumentare la capacità produttiva dello stabilimento grazie a un innovativo sistema di torrefazione 4.0, in grado di controllare in modalità automatica il confezionamento di cialde e capsule per macchine da caffè. Il progetto prevede inoltre la realizzazione di aree per lo stoccaggio di materia prima e prodotto finito, nonché l’acquisto di un impianto fotovoltaico per soddisfare il fabbisogno energetico giornaliero, con limitati costi di gestione e manutenzione.

Per l’intervento il Ministero dello sviluppo economico mette a disposizione circa 5,4 milioni di euro di agevolazioni che consentiranno di incrementare l’occupazione con 92 nuovi posti di lavoro. Nel 2024, a completamento degli investimenti programmati, l’organico dell’azienda – presieduta da Massimo Renda e partecipata dal Gruppo Italmobiliare – crescerà fino a 308 dipendenti.

Innovazione, sostenibilità, valorizzazione del territorio e creazione di nuova occupazione sono tutti i parametri che il progetto della società Caffè Borbone rispetta pienamente, meritando così di essere finanziato con i contratti di sviluppo – ha dichiarato il ministro Giorgetti -. Questo investimento rappresenta quel modello vincente di fare impresa che punta a tutelare e promuovere la tradizione e il gusto di un prodotto, il caffè espresso napoletano, riconosciuto e apprezzato in tutto il mondo”.

“Il riconoscimento della validità del nostro progetto da parte del ministero dello Sviluppo Economico è un’attestazione importante per noi, una conferma di quanto il nostro impegno legato all’innovazione e alla ricerca, sia apprezzato – sottolinea quindi Marco Schiavon, direttore generale di Caffè Borbone -. Sviluppiamo il nostro business con concretezza, spinti sempre dalla volontà d’investire sul territorio e sulle persone, apportando valore sociale. Crescere, per noi significa anche alimentare con azioni tangibili lo sviluppo sociale, una responsabilità che sentiamo e che ci spinge a continuare su questa strada”.

Servitizzazione, ecosostenibilità e Industrial Smart Working: sono le tre linee sulle quali muove l’evoluzione da Industria 4.0 a 5.0

BRAND POST
Telmotor

Telmotor, azienda specializzata nell’Industry Automation ed Energy and Lighting Solutions, oggi sceglie di operare secondo un doppio binario: valorizzare le…