Sinergie robotiche tra Comau e Rockwell Automation a Houston
23/11/2021

Comau ha partecipato insieme a Rockwell Automation alla 30esima edizione annuale della Automation Fair di Houston, Texas, lo scorso 10 e 11 novembre.

Con l’avvio della collaborazione ufficiale tra le due aziende, avvenuto lo scorso aprile, Comau ha infatti integrato i suoi robot a quattro assi con la piattaforma di Rockwell Automation, per agevolare presso i clienti il processo di progettazione, implementazione e gestione delle applicazioni robotiche, offrendo un tangibile valore aggiunto in campo industriale. Dalla capacità di progettare e controllare le linee robotiche utilizzando un solo ambiente di programmazione, fino alla perfetta sincronizzazione dei robot, dei flussi di lavoro di macchinari e periferiche: l’ottimizzazione della connettività delle tecnologie delle due aziende permette ai clienti di incrementare la produttività, accelerare i tempi di implementazione e, se necessario, ridurre i tempi di ripristino.

Durante l’evento i due partner hanno nello specifico dimostrato i vantaggi della perfetta integrazione tra il robot Rebel-S Scara di Comau e il sistema di movimentazione intelligente iTrak di Rockwell. La precisione ad alta velocità di Rebel-S in applicazioni di pick&place è però solo uno dei progetti che le aziende stanno sviluppando in modo congiunto per aiutare le imprese a massimizzare l’efficienza produttiva grazie a soluzioni unificate di controllo dei robot.

Alla Automation Fair Comau ha inoltre esposto Mate-XT, esoscheletro indossabile in grado di ridurre i carichi biomeccanici durante attività faticose e ripetitive, in ambienti interni ed esterni. L’evento è stato però anche occasione per l’anteprima esclusiva di Racer-5 Sensitive Environments, che sarà disponibile sul mercato a partire da inizio 2022, progettato per operare nelle delicate condizioni di lavoro tipiche dei settori farmaceutico, della salute e della cosmesi, dell’industria alimentare e delle bevande.

Comau automazione Racer-5 Sensitive environmentsEstremamente robusto, questo robot articolato a 6 assi presenta una capacità di carico di 5 kg, uno sbraccio di 809 mm e un rivestimento resistente all’acqua, al calore e al grasso, che risponde a tutte le esigenze del mercato in termini di certificazione IP67, classificazione ISO di alto livello per camere bianche, protezione dagli agenti chimici e riduzione del rischio di contaminazione. Grazie ad elevati livelli di rapidità, accuratezza e ripetibilità, Racer-5 Sensitive Environments è la soluzione ottimale anche per migliorare la qualità della produzione e limitare al tempo stesso gli errori e le contaminazioni collegate al lavoro dell’uomo. Fra gli ulteriori vantaggi offerti da questo robot speciale, spiccano la riduzione dei rischi per gli operatori che lavorano con sostanze e agenti chimici potenzialmente dannosi, l’abbattimento dei costi operativi e un incremento dei volumi di produzione.

“Comau è orgogliosa di essere un membro Gold Technology del PartnerNetwork di Rockwell Automation – ha affermato Gaia Salvadore, robotics and automation products segment leader di Comau -. La crescente integrazione fra le nostre tecnologie robotiche e l’ambiente di gestione di Rockwell va di pari passo con l’impegno di Comau verso una semplificazione dell’automazione e rappresenta un fattore chiave per accelerare la creazione di valore a lungo termine per i nostri clienti”.

L’era dell’Industria 4.0, basata sulla digitalizzazione e l’interconnessione dei processi produttivi, ha ormai ceduto il passo a quella dell’Industria 5.0….