Robot agricoltori tra le vigne a Piacenza con l’IIT
26/04/2021
Braccio_robotico_IIT potatura_vite

Un braccio robotico esperto nella potatura della vite è stato presentato dal nuovo laboratorio di robotica per l’agricoltura inaugurato a Piacenza dall’Università Cattolica del Sacro in collaborazione con l’Istituto Italiano di Tecnologia.

Il sistema robotizzato per la potatura della vite è stato sviluppato nell’ambito del progetto ‘Vinum’, mirato sia a favorire una crescita sostenibile delle produzioni agricole, rendendo il lavoro nei campi più sicuro, sia a far fronte alla scarsità di manodopera nel settore primario. Il braccio verrà installato su un robot quadrupede HyQReal sviluppato dall’IIT con il supporto di Inail e Moog nel quadro del progetto europeo Echord++, innovativo sistema di locomozione che sarà messo alla prova in occasione della prossima stagione vegetativa, per poi essere perfezionato nel corso del 2022.

“Attraverso il ricorso all’intelligenza artificiale – spiega Claudio Semini, responsabile della linea di ricerca Dynamic Legged Systems dell’IIT – è stata addestrata una rete neurale artificiale con l’obiettivo di distinguere i diversi organi della vite e di identificare i punti ottimali per il taglio in corrispondenza dei quali un braccio robotico collegato a una forbice elettrica eseguirà la potatura”.

Il laboratorio congiunto è nato da un accordo tra i due enti per lo sviluppo di approcci innovativi nelle scienze agrarie, alimentari e ambientali. L’accordo mira in particolare allo sviluppo di metodi diagnostici molecolari rapidi, di nuovi materiali ottenuti da sottoprodotti dell’industria agro-alimentare in ottica circolare e di sistemi robotici studiati per il monitoraggio e la gestione delle coltivazioni. Tre sono quindi le principali aree applicative verso le quali è orientato lo sviluppo di soluzioni robotiche nell’AgriFood, ossia navigazione autonoma, monitoraggio tramite l’impiego di sensori e la manipolazione delle colture.

L’era dell’Industria 4.0, basata sulla digitalizzazione e l’interconnessione dei processi produttivi, ha ormai ceduto il passo a quella dell’Industria 5.0….