Motion control e automazione industriale, Bosch Rexroth acquisisce l’israeliana Elmo
08/09/2022

Bosch Rexroth investe per aumentare la propria offerta di prodotti per automazione industriale con l’acquisizione di Elmo Motion Control, azienda con sede a Petach-Tikva, Israele, che sviluppa e produce azionamenti elettrici di fascia alta e motion control (in foto da sinistra, Steffen Haack, CEO di Bosch Rexroth, Haim Monhait, fondatore e proprietario di Elmo Motion Control, e Thomas Fechner, head Bosch Rexroth Automation and electrification solutions business).

Gli azionamenti ad alte prestazioni, a elevata precisione e salvaspazio di Elmo Motion Control completano il portafoglio di prodotti Bosch Rexroth che ha al proprio centro la piattaforma di automazione ctrlX Automation. Bosch Rexroth vede in continua crescita la domanda di soluzioni di automazione intelligente e Industry 4.0, in grado di aumentare la produttività nelle fabbriche e risparmiare risorse. “L’automazione di fabbrica è un chiaro argomento centrale per Bosch Rexroth – afferma Fechner -. Stiamo rafforzando il nostro portafoglio sia organicamente attraverso lo sviluppo di prodotti innovativi come ctrlX Automation sia attraverso acquisizioni strategiche come Elmo”.

L’acquisizione combinerà la forza e l’innovazione di Elmo con l’esperienza nell’automazione industriale di Bosch Rexroth.  L’obiettivo è migliorare le capacità di Elmo di sviluppare e produrre i più avanzati prodotti di motion control e di servocomando. Elmo è destinata a rimanere un’entità israeliana, con gestione locale e mantenendo il personale attuale.

Nella visione di Bosch Rexroth, nella fabbrica del futuro a essere fissi sono solo pavimenti, soffitti e pareti: tutto il resto è flessibile. Pertanto l’azienda presenta continuamente al mercato soluzioni che si adattano perfettamente a questo concetto. Aggiungendo gli azionamenti intelligenti, molto compatti e robusti di Elmo, Bosch Rexroth completa perfettamente la sua offerta. “La tecnologia di Elmo ci consente di integrare azionamenti delle dimensioni di uno smartphone ad esempio in robot o veicoli per il trasporto autonomo – afferma Fechner -. Le tecnologie Elmo aprono così nuovi campi di applicazione che pongono sfide tecnologiche interessanti. Alcuni esempi sono i veicoli di trasporto autonomo, i robot per l’asservimento o la disposizione decentralizzata degli azionamenti nelle macchine. Qui, i prodotti Elmo dimostrano i loro punti di forza principalmente attraverso le loro prestazioni di movimento, compattezza, efficienza energetica e precisione combinate con un’elevata dinamicità“.

Haim Monhait, fondatore e proprietario di Elmo Motion Control, afferma: “Sono molto lieto che il team Elmo, la nostra tecnologia e i nostri clienti abbiano ora un percorso più chiaro e ancora più promettente verso il futuro. Elmo entra a far parte di Bosch Rexroth non solo perché i nostri prodotti si completano a vicenda, ma anche perché l’azienda persegue un approccio orientato al cliente nell’automazione industriale con ambizioni di crescita convincenti. Elmo continuerà a creare soluzioni di controllo innovative, intelligenti e leader per migliorare le prestazioni delle macchine a beneficio dei nostri clienti”.

Elmo Motion Control è specializzata in azionamenti e motion control compatti, tecnologicamente sofisticati nella progettazione e costruzione e che garantiscono una ventilazione completamente certificata. I prodotti si adattano particolarmente bene al settore dei semiconduttori, alla produzione elettronica, all’industria elettrica, alla robotica, alla medicina, agli automated guided vehicles (AGV), al magazzinaggio automatico e all’industria degli imballaggi e degli alimenti. Elmo è stata fondata nel 1988 come società privata con sede a Petach Tikva, vicino a Tel Aviv, in Israele. Oltre alla sede principale, l’azienda vanta un sito di assemblaggio in Polonia.

L’acquisizione di Elmo completa il processo di sviluppo e integrazione dell’offerta Bosch Rexroth, iniziato la scorsa primavera con l’acquisizione della quota di maggioranza di Kassow Robots. L’azienda danese con circa 25 associati è specializzata in robot collaborativi (cobot) che possono essere utilizzati nella produzione industriale in molteplici circostanze. I cobot offrono un carico utile e una portata elevati e possono lavorare negli spazi più ristretti: dotato di sette assi, un cobot di Kassow Robots può raggiungere gli angoli come un braccio e offre quindi una flessibilità senza rivali sul mercato.

Servitizzazione, ecosostenibilità e Industrial Smart Working: sono le tre linee sulle quali muove l’evoluzione da Industria 4.0 a 5.0

BRAND POST
Telmotor

Telmotor, azienda specializzata nell’Industry Automation ed Energy and Lighting Solutions, oggi sceglie di operare secondo un doppio binario: valorizzare le…