Cobot Omron nella saldatura di Guidetti Technology
27/04/2022
Omron cobot applicazioni collaborative saldatura Guidetti

Guidetti Technology, azienda di Modena specializzata in impianti di saldatura, ha deciso di integrare i cobot Omron per lo sviluppo di applicazioni collaborative ‘EasyArc’, destinate a clienti che lavorano su piccoli lotti di carpenteria di varie tipologie, ottenendo produzione costante con alti livelli qualitativi a fronte di un investimento ridotto.

Il robot collaborativo Omron, combinato con pannello intuitivo operatore NB7 e PLC NXP2, sfrutta la tecnologia di saldatura modulare d’avanguardia di Fronius, e i processi utilizzabili includono MIG short/spray, pulsato, LSC, PMC, Steel, l’innovativo e performante CMT (cold metal transfer), TIG e plasma, con e senza materiale d’apporto. Un’interfaccia completa consente di gestire tutti i processi integrati con il controller del cobot.

Omron saldatura Guidetti automazione cobotObiettivo dell’applicazione è assistere nel lavoro ripetitivo il saldatore esperto, che può così liberare tempo ed energie per lavorazioni più difficili e impegnative. Non servono inoltre particolari skill di programmazione, in quanto il saldatore imposta manualmente la sequenza di punti della traiettoria da eseguire, potendo affinarla mediante istruzioni minime sul pannello di programmazione. Grazie a queste caratteristiche, le soluzioni di Guidetti Technology basate su cobot Omron possono pertanto entrare in produzione in tempi brevissimi sopperendo ad aumenti improvvisi di produzione o alla carenza temporanea di saldatori addestrati.

L’aspetto collaborativo è garantito dalla sicurezza intrinseca del sistema che opera a velocità ridotte sfruttando la sensibilità degli assi che, in caso di urto accidentale, sono in grado di arrestarsi autonomamente. Le dimensioni compatte e la semplicità di riprogrammazione, inoltre, agevolano lo spostamento della macchina all’interno dello stabilimento per esigenze produttive o differenti destinazioni d’uso. Il sistema può infine essere integrato in ambienti Industry 4.0 per effettuare il tracciamento dei dati (e in particolare di quelli passibili di certificazione), l’analisi dei cicli di lavoro, l’interfacciamento con il gestionale e la teleassistenza.

Servitizzazione, ecosostenibilità e Industrial Smart Working: sono le tre linee sulle quali muove l’evoluzione da Industria 4.0 a 5.0

BRAND POST
Telmotor

Telmotor, azienda specializzata nell’Industry Automation ed Energy and Lighting Solutions, oggi sceglie di operare secondo un doppio binario: valorizzare le…