Cloud e Analytics, mercato italiano in crescita nelle Infografiche del PoliMI
11/01/2022
Infografiche Osservatori digital innovation 2021

Italia vicina alla transizione al cloud secondo lo scenario tracciato dalle Infografiche 2021 degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano, secondo cui il valore del mercato cloud in Italia ha toccato i 3,320 miliardi di euro nel 2020. Le stime di crescita dovrebbero quindi portare il settore a raggiungere il valore di 3,836 miliardi nel 2021, segnando una crescita del +16%.

La spesa maggiore va al segmento Public & hybrid cloud, pari a 2.004 milioni di euro nel 2020 e proiettata ai 2.391 nel 2021. Segue il Virtual private cloud, pari a 732 milioni nel 2020 e con previsione di raggiungere 814 milioni nel 2021. La voce Data center automation valeva infine 583 milioni di euro in Italia nel 2020, e raggiungerà i 631 milioni nel 2021. La crescita del settore è supportata anche dall’aumento delle infrastrutture digitali sul territorio nazionale, grazie alle recenti aperture di nuovi data center nelle Regioni. Inoltre, all’interno del PNRR sono previste risorse per 40,32 miliardi a supporto della digitalizzazione, innovazione e competitività, cultura e turismo, e il piano promuove nello specifico il principio Cloud first. Infine, l’iniziativa GAIA-X in Europa punta alla creazione di una rete di cloud provider europei per la sovranità dei servizi cloud agli utenti, guidata da regole e standard comuni e improntate a requisiti di sicurezza e interoperabilità.

Infografiche Osservatori PoliMi mercato cloud

Osservatori Infografiche transizione cloud Italia

Segna invece una crescita del +13% nel 2021 il mercato Analytics in Italia, raggiungendo il valore di 2,011 miliardi di euro. Il settore era cresciuto del +4% nel 2020, toccando i 1,780 miliardi. A trainare la crescita per settori di utilizzo sono le Assicurazioni, con il 15% delle applicazioni, seguite da Telco e Media, 15%, e Manifatturiero, 14%. Per quanto riguarda nello specifico la gestione e l’analisi dei dati nelle PMI, il 58% delle medie imprese dichiara di aver già investito in risorse fisiche o umane in questo ambito, o prevede di farlo entro fine anno, contro il 41% delle piccole imprese. Il 20% delle medie aziende ha avviato sperimentazioni in ambito di advanced analytics, contro il 13% delle piccole imprese, mentre nel 56% delle medie imprese sono presenti figure dedicate, sopratutto data analyst, nell’IT o distribuite su diverse funzioni aziendali, contro il 32% delle piccole realtà.

Infografiche Osservatori Polimi Analytics

Infografiche Osservatori PoliMi gestione dati

Servitizzazione, ecosostenibilità e Industrial Smart Working: sono le tre linee sulle quali muove l’evoluzione da Industria 4.0 a 5.0

BRAND POST
Telmotor

Telmotor, azienda specializzata nell’Industry Automation ed Energy and Lighting Solutions, oggi sceglie di operare secondo un doppio binario: valorizzare le…