Blockchain in crescita nel mondo nei dati dell’Osservatorio del Polimi
04/03/2021

Vale 23 milioni di euro il mercato delle tecnologie Blockchain in Italia nel 2020, registrando una flessione rispetto ai 30 milioni toccati nel 2019 nei dati delle Infografiche elaborate dall’Osservatorio Blockchain & Distributed Ledger della School of management del Politecnico di Milano. Avanzato risulta di contro lo stato di sviluppo e adozione, con il 60% dei progetti censiti già in uno stadio operativo, mentre il 28% si trova in una fase pilota.

Malgrado una decrescita in valore del mercato in Italia, nel suo complesso l’innovazione in ambito Blockchain e Distributed Ledger prosegue nonostante la crisi sanitaria globale. Le relative piattaforme tecnologiche hanno proseguito nella loro evoluzione, molte aziende hanno avviato progetti e forte è l’interesse dimostrato dalle istituzioni.

Osservatori blockchain mercato Italia

Sono in particolare 1.242 i casi d’uso censiti dell’indagine, con un totale di 508 progetti rilevati dal 2016, dei quali 197 avviati nel 2020, quasi per la metà in fase già operativa. Europa e Asia detengono entrambe una quota pari al 28% dei progetti complessivi, mentre gli Stati Uniti, con 72 progetti in corso, sono il primo Paese al mondo per adozione di applicazioni Blockchain. L’Italia si piazza al sesto posto della classifica, con 18 progetti in corso, dopo Cina, al secondo posto, Giappone, Australia e Corea del Sud. La Francia segue al settimo posto, con 16 progetti, mentre troviamo la Germania all’ultimo posto nella top 10 dei Paesi, con 14 progetti.

Osservatori blockchain progetti 2020

Finance e Government sono i primi due settori per adozione di progetti Blockchain, con rispettivamente il 40% e il 18%. Seguono il settore Agrifood, in terza posizione con il 7% delle iniziative, e la Logistica, con il 6%. I progetti trovano quindi principale applicazione nella Gestione dei dati, cui afferisce il 26% dei progetti. Seguono il segmento dei Pagamenti, con il 22%, e le applicazioni per la gestione e la tracciabilità lungo le Supply Chain, con il 21%. Gli obiettivi principali dichiarati dagli utilizzatori sono quindi il Coordinamento dei dati, per il 59% delle aziende, e la loro Verificabilità, per il 24%.

Osservatori blockchain settori

Infine, nel trend che va dal 2016 al 2020 si può rilevare una graduale ma solida evoluzione nelle piattaforme che stanno alla base dei progetti Blockchain, che nel 2016 erano realizzati solo per il 7% su piattaforme esistenti, percentuale che sale quindi al 47% nel 2020.

 

Servitizzazione, ecosostenibilità e Industrial Smart Working: sono le tre linee sulle quali muove l’evoluzione da Industria 4.0 a 5.0

BRAND POST
Telmotor

Telmotor, azienda specializzata nell’Industry Automation ed Energy and Lighting Solutions, oggi sceglie di operare secondo un doppio binario: valorizzare le…