Accordo per il digitale tra Legacoop e BI-REX in Emilia-Romagna
07/04/2021
Legacoop BI REX Giovanni Monti

Legacoop Emilia-Romagna ha firmato un accordo di collaborazione con il Competence Center BI-REX, volto a sensibilizzare e promuovere la nascita di progetti innovativi e di Industria 4.0 tra le oltre 1.100 cooperative associate a Legacoop nella Regione.

Ciò avverrà attraverso una serie di attività congiunte di orientamento, dimostrazione e formazione, oltre a dare sostegno alle attività di ricerca industriale. Il patto è stato firmato tramite Pico Emilia Romagna, nodo territoriale della Fondazione Pico costituita dal Mise all’interno del network Impresa 4.0 come centro per l’innovazione digitale.

“Oggi ufficializziamo una collaborazione che procede proficuamente sin dalla nascita del Consorzio BI-REX – ha detto Giovanni Monti, presidente Legacoop Emilia-Romagna -. La cultura dell’innovazione è un fattore intrinseco dell’Emilia-Romagna, che non a caso è tra le regioni più produttive d’Italia, concentra l’80% delle capacità di calcolo del Paese e il 20% di quelle europee, ed è la regione a maggiore intensità cooperativa; per questo abbiamo sostenuto da subito anche la Fondazione Pico, di cui oggi inauguriamo il Nodo territoriale. Come Legacoop rappresentiamo in Regione 1.100 imprese con oltre 2,7 milioni di soci; promuoverne e sostenerne il cambiamento e l’innovazione continua, anche grazie a partner di eccellenza come BI-REX, è un obiettivo primario soprattutto in questo momento storico in cui occorre accelerare la realizzazione del processo di transizione digitale, recuperando efficienza, aprendo a nuovi modelli di business e di collaborazione pubblico-privato”.

In particolare, lo scopo dell’accordo sarà favorire percorsi di informazione, networking, ricerca e implementazione tecnologica delle cooperative associate a Legacoop Emilia-Romagna soprattutto relativamente alle tecnologie abilitanti correlate alla raccolta ed elaborazione efficiente dei Big Data – ambito di specializzazione del Centro di Competenza BI-REX – e delle tecnologie 4.0 applicate ai processi di produzione e servizio nei principali comparti di expertise cooperativo, ossia l’industria, l’agroalimentare, il settore agricolo, il sociale, i servizi, la GDO, la cultura e il turismo.

La Fondazione Pico figura infine anche come partner del Consorzio BI-REX all’interno di una delle candidature nazionali selezionate dal MiSE per partecipare alla gara ristretta europea per la costituzione di una rete europea di poli di innovazione digitale (EDIH).

 

 

L’era dell’Industria 4.0, basata sulla digitalizzazione e l’interconnessione dei processi produttivi, ha ormai ceduto il passo a quella dell’Industria 5.0….