32.BI-MU, spazio all’innovazione nel futuro della macchina utensile
04/02/2020

L’edizione di 32.BI-MU in scena in Fieramilano Rho dal prossimo 14 al 17 ottobre 2020 porterà un repertorio tecnologico rinnovato ad abbracciare tutte le soluzioni della fabbrica del futuro.

Promossa da Ucimu e organizzata da EFIM – Ente Fiere Italiane Macchine, 32.BI-MU darà in particolare spazio al tema dell’economia circolare, accanto ad altri temi oggi cruciali quali la gestione dei dati e l’interconnessione delle macchine, l’efficientamento energetico, la manutenzione predittiva e il design modulare in fase di progettazione. Due nuove iniziative amplieranno inoltre l’interesse di espositori e visitatori, con l’area speciale BI-MULogistics e la nuova Sub4Tech dedicata alla subfornitura tecnica e ai servizi per l’industria.

A queste si aggiungeranno infine numerose aree innovative, come Fabbricafutura, Robot Planet, BI-MU Startupper e BI-MU Additive, spazio di incontro e confronto dedicato alle ‘macchine utensili del terzo tipo’, che oggi arricchiscono le tecnologie tradizionali per asportazione e deformazione. Non mancheranno inoltre Focus Meccatronica e l’area tematica dedicata al mondo della finitura e dei trattamenti.

Lo spazio dimostrativo BI-MUpiùDigital, infine, promosso da Ucimu in collaborazione con MindSphere World Italia verrà allestito all’interno di uno dei padiglioni espositivi e mostrerà in diretta le potenzialità della fabbrica intelligente, mettendo in connessione alcuni macchinari presenti agli stand in fiera e rilevandone attività e stato di funzionamento.

L’era dell’Industria 4.0, basata sulla digitalizzazione e l’interconnessione dei processi produttivi, ha ormai ceduto il passo a quella dell’Industria 5.0….