Processori multiprotocollo Hilscher per connettività senza limiti
26/11/2019

Connettività di rete illimitata per Hilscher, che alla SPS di Norimberga (Pad. 5, stand 130) presenta netX 90, piccolo processore multiprotocollo con core aggiuntivo indipendente, per eventuale applicazione utente e con flash e RAM già integrate.

Il dispositivo supporta gli standard di comunicazione Real time-ethernet, i principali protocolli fieldbus e le tecnologie emergenti come TSN e comunicazione ethernet a due fili. netX 90 include funzionalità di Secure boot e verifica del software, TLS e accelerazione hardware dedicata, e offre potenza e periferiche integrate per realizzare svariate tipologie di slave, come encoder, I/O, azionamenti e sensori.

L’azienda mostrerà in fiera un board espressamente realizzato per lo sviluppo di un controllo motore, e sarà possibile valutare con gli esperti Hilscher esigenze specifiche di progetto. Sono supportate integralmente le tecnologie BiSS, EnDat 2.2 e IO-Link. L’ambiente di sviluppo netX Studio, basato su Eclipse, è scaricabile gratuitamente e a corredo della evaluation board sono presenti i principali firmware utilizzabili gratuitamente per un’ora, oltre a esempi per processori Cortex ST.

In mostra anche l’evoluzione della soluzione netField verso una piattaforma tecnologica 4.0 integrata e completa, dalla soluzione chip basata su netX alla piattaforma cloud, passando per i device specifici, con criteri di personalizzazione e modularità tramite tecnologia Docker integrata. All’interno dello stand Hilscher vi sarà infine una parete multi-vendor dedicata a Open Industry 4.0 Alliance, di cui l’azienda è membro fondatore. Qui i visitatori potranno comprendere come sia possibile collegare dispositivi di automazione in modo interoperabile con il cloud tramite la piattaforma Hilscher Edge.

Ideato nel 2016 il Piano Nazionale Industria 4.0 negli anni ha seguito l’evolversi dell’implementazione nel nostro Paese delle tecnologie abilitanti,…