Traghetto a navigazione da remoto ABB a Helsinki
10/01/2019
navigazione remota traghetti test ABB

La tecnologia digitale di ABB ha consentito di effettuare i primi test sperimentali di navigazione da remoto di traghetti nel porto di Helsinki. Il traghetto Suomenlinna II della Helsinki City Transport è stato infatti guidato in wireless da remoto dal capitano Lasse Heinonen, in un’area riservata ai test in prossimità del porto della città scandinava. Il passo avanti verso la navigazione autonoma di imbarcazioni è stato possibile grazie alla supervisione umana a distanza implementata con l’impiego del sistema di posizionamento dinamico ABB Ability Marine Pilot Control.

Suomenlinna II è stato costruito nel 2004 ed è equipaggiato con il sistema di propulsione elettrica Azipod riservato ai rompighiaccio, per operare tutto l’anno nelle rigide condizioni invernali che i trasporti nella regione devono affrontare. Il traghetto è stato quindi riadattato nel 2017 con tecnologia ABB Ability Marine Pilot Vision, grazie alla quale tutti i dati provenienti da sensori, radar e telecamere a bordo vengono visualizzati in tempo reale nella console remota, consentendo di vedere l’ambiente di navigazione circostante da molteplici angolazioni, e guidare così il posizionamento, la velocità e la direzione del battello. L’unione di sensori, posizionamento dinamico e controllo da remoto ha quindi consentito di comandare il traghetto mediante joystick o touch screen sia a bordo della nave che da remoto sulla terraferma.

Visualizzazione e controllo smart rendono le manovre di navigazione più sicure ed efficienti, offrendo all’equipaggio nuovi strumenti intelligenti e aprendo la via a una quantità di applicazioni di navigazione autonoma nell’industria marittima e nelle spedizioni via mare. Il test si è svolto durante le ore libere di navigazione della nave, lontano dalla riva e senza passeggeri a bordo, in un’area non impegnata dalle rotte di altre navi. Anche se equipaggiata con il nuovo sistema di posizionamento dinamico, la nave continuerà a funzionare tramite i sistemi di controllo convenzionali già installati a bordo, con la modalità remota in funzione solo durante i test e le fasi di ricerca e sviluppo che proseguiranno sul traghetto e con il contributo del suo equipaggio.

Per il Piano Industria 4.0 il 2018 è stato l’anno del passaggio all’Impresa 4.0. Questo intervento di sostegno alla digitalizzazione…