Test covid automatizzati con robot con ABB a Singapore
17/11/2020

Robot ad alta precisione di ABB permettono di eseguire test covid-19 più veloci e sicuri per il personale nel sistema di laboratorio automatizzato Rave – rapid automated volume enhancer, realizzato a Singapore.

Il sistema automatizza alcuni passaggi manuali richiesti nell’elaborazione dei campioni. Due set di Rave e le apparecchiature associate sono in grado di processare quasi 4.000 campioni al giorno. Il sistema riduce inoltre il rischio di contaminazione dei test e quello di infezione per gli operatori di laboratorio. ABB ha nello specifico fornito quattro unità IRB 910 Scara, incluso il supporto alla simulazione e alla programmazione utilizzate nella cella di prova pilota. Presentato a luglio 2020, l’efficienza del sistema ha quindi portato ad ABB un ulteriore ordine per altre 14 unità robot.

Il sistema è stato sviluppato in collaborazione con l’Agenzia per la scienza, la tecnologia e la ricerca (A*STAR) advanced remanufacturing and technology centre (ARTC) e il Singapore Institute of manufacturing technology (SIMtech), nonché con il Diagnostics development (DxD) Hub, piattaforma nazionale ospitata da A*STAR.

Il software di simulazione RobotStudio di ABB è stato infine utilizzato per aiutare a creare, simulare e testare l’installazione del robot in un ambiente virtuale 3D. Ciò ha permesso di realizzare con successo il progetto e di aumentare rapidamente la velocità di esecuzione, senza la necessità di grossi aggiustamenti o correzioni nell’ambiente di laboratorio.

Ideato nel 2016 il Piano Nazionale Industria 4.0 negli anni ha seguito l’evolversi dell’implementazione nel nostro Paese delle tecnologie abilitanti,…