Simulazione ottica, Ansys acquisisce Optis
13/06/2018

Accordo siglato per l’acquisizione da parte di Ansys di Optis, che amplia il portfolio dell’azienda con la simulazione ottica, migliorando le funzionalità di simulazione dei sensori per veicoli autonomi. Optis, azienda con sede a Farlède, Francia, sviluppa software physics-based che simula la luce e la vista umana, e a differenza di altri vendor basa le sue soluzioni sulle fisiche del mondo reale, per offrire simulazione più accurata possibile.

Tra i clienti di Optis, figurano brand leader automotive come Audi, Ford, Toyota e Ferrari, oltre a nomi di spicco in altri settori come Boeing, Airbus, GE, Swarovski e L’Oreal. Nello sviluppo dei sensori, soprattutto per veicoli autonomi, la simulazione svolge un ruolo essenziale. Grazie all’integrazione delle funzionalità Optis nel portfolio Ansys l’azienda potrà offrire una soluzione di sensori completa, che include luce visibile e infrarossa, elettromagnetismo e acustica per fotocamera, radar e lidar. Optis ha inoltre sviluppato una piattaforma per la realtà virtuale foto-realistica e la simulazione a circuito chiuso, grazie alla quale i produttori automotive potranno simulare in VR l’ambiente in cui si muovono i veicoli autonomi, come condizioni stradali e meteorologiche, accelerandone lo sviluppo.

A un anno di distanza dal varo del Piano Nazionale Industria 4.0 è tempo di un primo bilancio ma anche…