Sick e Trumpf insieme per lo sviluppo di sensori quantistici industriali
13/11/2020

Trumpf Q.ANT, realtà controllata al 100% da Trumpf, e Sick hanno stretto un accordo di cooperazione per lo sviluppo di sensori ottici quantistici, con l’impegno di rendere la tecnologia quantistica per sensori disponibile per uso industriale. La firma dell’accordo è stata preceduta dal successo del test funzionale del primo sensore ottico quantistico per la produzione in serie.

Utilizzata fino ad oggi solo in ambito di ricerca, la tecnologia quantistica nei sensori consente misurazioni estremamente accurate, con ad esempio misurazioni ultraveloci del movimento e della distribuzione delle particelle. Impiegando la luce laser, i sensori quantistici consentono difatti misurazioni altamente efficienti, impossibili da eseguire con i processi tradizionali, aprendo la strada ad applicazioni industriali completamente nuove. Utilizzando gli effetti quantistici è possibile percepire ulteriori dettagli dal rumore del segnale dove, fino a oggi, nessun segnale specifico sarebbe misurabile.

Le due aziende prevedono quindi che il primo utilizzo dei nuovi sensori quantistici ad uso industriale sarà per il 2021, inizialmente impiegati per analizzare le sostanze nell’aria.

Ideato nel 2016 il Piano Nazionale Industria 4.0 negli anni ha seguito l’evolversi dell’implementazione nel nostro Paese delle tecnologie abilitanti,…