Robotica e startup, un mercato da 135 miliardi
05/09/2017
robotica ricerca IDC

Il settore della robotica raggiungerà un valore di 135 miliardi di dollari entro il 2029 secondo le stime IDC, con Cina e Stati Uniti in testa alla sfida per numero di brevetti registrati. Sempre secondo la ricerca IDC, entro due anni il 35% delle già grandi aziende nel comparto logistico prenderanno la strada dei robot per velocizzare i loro processi, ma affamati di automazione sono anche settori come quello sanitario.

robotica startup IDC

Rispetto alle diffidenze e al poco coraggio degli scorsi anni, sono quindi in rapida crescita anche gli investimenti, con il 2016 anno dei record per le startup della robotica. Il settore dal 2012 a oggi ha raccolto 3 miliardi di dollari di finanziamenti, e nel 2016 ha segnato un +18%. Anche l’Italia in questo quadro fa la sua parte, e la robotica italiana si colloca tra le eccellenze sul panorama globale, sia per capacità innovativa che per spettro applicativo, dalle applicazioni industriali alla chirurgia e alla robotica riabilitativa. A penalizzare le startup italiane nel settore rispetto ad altri Paesi, come Francia, Gran Bretagna e Germania, è però la scarsa risposta proveniente dal mercato, in quanto gli startupper italiani faticano a trovare finanza per accompagnare i progetti, così come aziende che diano sostegno magari con progetti pilota, fondamentali per la messa a punto dei prodotti.

‘Italia 4.0 – Tecnologie per lo Smart Manufacturing’ è la rivista che rappresenta un osservatorio permanente sugli scenari macroeconomici e…