Rilevamento del run-out con sensore senza contatto Accretech
25/07/2019

Accretech ha sviluppato uno speciale sistema di rilevamento del run-out per individuare le oscillazioni degli utensili ATC (automatic tool changer). Il dispositivo consta di un sensore senza contatto capace di rilevare in soli 3 decimi di secondo le deviazioni improvvise durante il processo produttivo, spesso causate dalla penetrazione di trucioli nella sede utensile, frequente nelle lavorazioni ad alta velocità dei metalli.

Il sistema brevettato di rilevamento monitora il processo di lavorazione in modalità inline, e prevede il confronto del valore di concentricità rilevato istantaneamente con la forma della flangia utensile misurata prima della lavorazione, e memorizzata nel sistema di controllo. I sensori di correnti parassite misurano deviazioni della concentricità nel campo magnetico fino a 5 μm. Il sistema crea quindi un profilo dell’utensile durante la rotazione, sovrapponendolo grazie a un software con quello originale inserito durante la configurazione iniziale. Grazie ad un algoritmo proprietario è possibile ottenere misurazioni affidabili entro 0,3 secondi con velocità di rotazione dell’utensile a 600 giri/minuto.

Il sistema è stato concepito per uso su macchine utensili in ambienti di produzione critici, e potenzialmente su tutti i centri di lavoro a prescindere dal costruttore, e può essere pertanto installato anche su macchine già funzionanti. Il sensore è resistente ai refrigeranti, opera con range di temperatura da 0 a 40° C e vanta resistenza massima alle vibrazioni pari a 3,66 G, sia nell’asse X che negli assi Y e Z. Il sistema è di facile utilizzo, e la manutenzione del sensore è in particolare facilitata grazie alla funzione di tuning automatico in caso di sua sostituzione.

Per il Piano Industria 4.0 il 2018 è stato l’anno del passaggio all’Impresa 4.0. Questo intervento di sostegno alla digitalizzazione…