Proroga a settembre, sì della Camera al Decreto Sud
di Marco Zambelli - 02/08/2017
Decreto Sud proroga iperammortamento

Approvato dalla Camera con 276 sì e 121 no il Decreto Sud, che contiene tra gli altri provvedimenti la proroga al 30 settembre per la consegna dei beni acquistati con iperammortamento. La Camera ha quindi accordato la fiducia chiesta dal Governo con 318 voti a favore e 153 contrari, facendo passare senza modifiche il testo approvato dal Senato della legge di conversione del decreto n. 91/2017, recante disposizioni urgenti per la crescita economica del Mezzogiorno.

Il sì della Camera sposta così ufficialmente al 30 settembre 2018 il termine ultimo per le consegne dei beni funzionali a Industria 4.0 acquistati con iperammortamento, ordinati entro il 30 dicembre 2017 e per i quali alla stessa data sia stato versato un acconto almeno del 20%. Il Decreto Sud stanzia quindi quasi 3,5 miliardi per dare ulteriore spinta alla ripresa del Mezzogiorno. Positivo il commento di Confindustria, che in una nota dice: “Bene hanno fatto il Parlamento e il Governo a prorogare al 30 settembre 2018 il termine per la consegna dei beni per i quali è possibile fruire dell’iperammortamento, recependo una proposta avanzata da Confindustria e intercettando così la vivacità del sistema produttivo che sta sperimentando con successo il Piano Industria 4.0”.

L’associazione imprenditoriale aggiunge quindi che “i processi di innovazione tecnologica in atto potranno essere ulteriormente favoriti anche grazie alla norma, approvata nel corso del passaggio al Senato, di riconoscimento dei cluster tecnologici nazionali, per favorire la collaborazione tra le imprese e il mondo della ricerca pubblica e privata. Positivi, poiché orientati all’attrazione degli investimenti e alla valorizzazione delle aree portuali nei territori meridionali, anche gli interventi per l’istituzione delle Zone Economiche Speciali, su cui sarà ora decisiva la celerità dell’iter attuativo”.

‘Italia 4.0 – Tecnologie per lo Smart Manufacturing’ è la rivista che rappresenta un osservatorio permanente sugli scenari macroeconomici e…