Premio Innovazione Kuka 2020 alla ricerca medicale italiana
07/12/2020

E’ il team di ricerca HIFUSK della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa il vincitore del Premio Innovazione Kuka 2020, per un innovativo sistema chirurgico non invasivo sviluppato con il robot Kuka LBR Med. Il Kuka Innovation Award viene assegnato con un premio di 20.000 euro (Fonte immagine: Gruppo Kuka).

Leggero e sensibile, il robot Kuka LBR Med è dotato di certificazione per integrazione in dispositivi medicali. Oltre al robot, il team di lavoro ha ricevuto anche formazione sull’hardware e continuo supporto da parte di esperti Kuka per tutta la durata del concorso.

Il robot chirurgico HIFUSK (high intensity focused ultrasound surgery basato su robot Kuka) impiega gli ultrasuoni al posto dello strumento chirurgico, consentendo di effettuare operazioni a elevata precisione senza bisogno di incisioni, anestesia o energia di ionizzazione. La soluzione permetterà di soddisfare esigenze nel trattamento di patologie dei tessuti, come il cancro, in maniere finora impossibili. La piattaforma robotica HIFUSK consente di effettuare l’intervento senza interrompere il respiro fisiologico del paziente, tracciando a compensando il movimento dell’organo target impiegando controllo robot e machine learning.

A causa della pandemia da coronavirus, la cerimonia di assegnazione dei premi si è svolta per la prima volta in streaming online a virtual.MEDICA. Rivolto a sviluppatori, laureati e team di ricercatori nelle università e nelle aziende, il Kuka Innovation Award è stato lanciato nel 2014, e ogni anno mira a promuovere e accelerare l’innovazione nel campo dell’automazione robotica, facilitando il trasferimento tecnologico dalla ricerca alle applicazioni industriali. Il premio sottolinea la stretta collaborazione di Kuka con Università e centri di ricerca, e l’importanza dell’innovazione per il Gruppo, sia che questa provenga dall’interno dell’azienda che dal di fuori.

L’era dell’Industria 4.0, basata sulla digitalizzazione e l’interconnessione dei processi produttivi, ha ormai ceduto il passo a quella dell’Industria 5.0….