Power over Ethernet alla base degli smart building del XXI secolo
24/03/2020
Panduit smart building PoE

Panduit ha realizzato un white paper dal titolo “Power over Ethernet – Fixed Network Foundation Layer for 21st Century Smart Buildings“, dove illustra il modo in cui la tecnologia Power over Ethernet – PoE ottimizzerà i processi e migliorerà le prestazioni degli edifici, creando al contempo ambienti di lavoro completamente connessi e sostenibili dal punto di vista ambientale. Il documento evidenzia il ruolo fondamentale che lo sviluppo delle infrastrutture continuerà a svolgere nella convergenza di dati e alimentazione nei prossimi anni.

Il concetto di edilizia intelligente sta rivoluzionando le regole nel mondo delle aziende di progettazione e installazione di infrastrutture. Le reti Ethernet e l’alimentazione PoE sono diventate parte integrante del Building Information Modelling (BIM) e dei Building Management System (BMS), gettando le fondamenta per la realizzazione di edifici a elevate prestazioni. Gli standard e le applicazioni di ultima generazione stanno creando le basi per incrementare la produttività dei dipendenti, ma anche per miglioramenti in termini di salute, sicurezza e connettività.
In questo scenario Ethernet, e nello specifico l’infrastruttura PoE che associa la comunicazione dati su IP alla distribuzione di energia via cavo Ethernet, sta diventando la piattaforma tecnologica dominante. Basarsi su un’unica rete presenta il vantaggio di un’installazione più semplice e una richiesta di manutenzione minore, oltre a fornire migliori prestazioni e interoperabilità tra i diversi elementi dell’edificio. La tecnologia PoE è una soluzione collaudata, fattibile ed economica per alimentare i dispositivi digitali infrastrutturali degli edifici attraverso un’unica rete. Grazie alle prospettive di performance offerte, che riducono al contempo la congestione dei cavi, il PoE rappresenta la base fisica ideale per gli smart building.

Il white paper di Panduit è rivolto ai tecnici, agli architetti, ai progettisti e ai professionisti delle building operations. Commentando lo studio, Stuart McKay, senior business development manager, Enterprise, Panduit Emea, ha dichiarato: “Ovunque si guardi, dai componenti e dispositivi ai sistemi e alle applicazioni, l’infrastruttura di comunicazione degli edifici digitali ha il compito di consentire velocità di dati più elevate e maggiore larghezza di banda in tutto l’edificio, fino ai desktop. Di conseguenza, coloro che progettano e costruiscono edifici, hanno bisogno di informazioni chiare su come implementare o aggiornare l’infrastruttura di rete per soddisfare questi requisiti”.
Il white paper di Panduit nasce proprio con questo scopo divulgativo.

Ideato nel 2016 il Piano Nazionale Industria 4.0 negli anni ha seguito l’evolversi dell’implementazione nel nostro Paese delle tecnologie abilitanti,…