Perizia iperammortamento, i modelli del Mise
20/12/2017
iperammortamento modelli perizia Circolare Mise

Il Mise ha rilasciato i modelli di riferimento per la stesura della perizia relativa agli investimenti agevolabili in iperammortamento, all’approssimarsi della scadenza del 31 dicembre 2017. Data che per la generalità dei soggetti costituisce il termine entro il quale occorre procedere all’adempimento documentale previsto dalla disciplina per gli investimenti agevolabili effettuati nel corso del 2017. La Circolare direttoriale 15 dicembre 2017, n. 547750 del Mise fornisce in particoilare indicazioni relative al contenuto e alle modalità di redazione della perizia giurata o dell’attestato di conformità o della dichiarazione avente valore di autocertificazione.
spacer 0.2

Al fine di semplificare il compito dei soggetti incaricati della redazione, il Mise allega inoltre alla Circolare tre modelli di riferimento, il cui utilizzo ha carattere indicativo essendo possibile adottare schemi o formati differenti o integrare gli schemi con ulteriori elementi o indicazioni.
spacer 0.2

•    modello di perizia per beni che ricadono nel primo gruppo dell’allegato A, ovvero i Beni strumentali il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti (Allegato 1)
•    modello di perizia per i beni compresi nelle altre categorie di beni materiali, ovvero i Sistemi per l’assicurazione della qualità e della sostenibilità e i Dispositivi per l’interazione uomo macchina e per il miglioramento dell’ergonomia e della sicurezza del posto di lavoro in logica 4.0, e beni immateriali (Allegato 2)
•    modello di relazione tecnica per Beni strumentali il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti (Allegato 3).
spacer 0.2

Nel caso in cui l’impresa decida di ricorrere alla perizia tecnica giurata, la Circolare direttoriale rinvia alla Risoluzione n. 152 dell’Agenzia delle entrate pubblicata il 15 dicembre 2017 che, pur mantenendo fermo il rispetto del termine del 31 dicembre per l’effettuazione della verifica delle caratteristiche tecniche dei beni e dell’interconnessione, consente al professionista di procedere al giuramento della perizia anche successivamente.
spacer 0.2

La Circolare dell’Agenzia contiene anche altre indicazioni interpretative: specifica, per esempio, che le piccole opere murarie necessarie all’installazione delle macchine possono considerarsi oneri accessori iperammortizzabili al contrario delle opere murarie di rilevante entità, e che le dotazioni accessorie possono essere considerate tali se rientrano nel limite del 5% del valore della macchina.

A un anno di distanza dal varo del Piano Nazionale Industria 4.0 è tempo di un primo bilancio ma anche…