Oracle a supporto del Supply chain planning intelligente
di Simone Marchetti, Sales Development Manager, Digital Supply Chain Solutions in Oracle - 24/10/2017
supply chain planning Marchetti Oracle Connected Manufacturing Forum

La rivoluzione digitale che stiamo vivendo ha profondamente trasformato il comportamento dei consumatori. L’utilizzo sempre più intensivo da parte degli utenti di servizi di social networking, chat, mailing, ha spostato il terreno di gioco nel mondo virtuale. In questo scenario, per essere competivi, diviene di fondamentale importanza essere rapidi nel lancio di nuovi prodotti, altamente customizzati e a prezzi concorrenziali, garantendo al contempo elevati standard di qualità.
spacer 0.2
Le aziende che vogliono cogliere le opportunità derivanti da questi profondi cambiamenti, devono farlo digitalizzando le proprie operations, realizzando così a pieno il modello di digital business.
Visto dall’interno dell’azienda, il punto di arrivo è rappresentato dall’intelligent supply chain planning, un nuovo moderno modello di supply chain in grado di catturare gli enormi volumi di dati disponibili, elaborarli ed utilizzarli, così da ottimizzare i processi decisionali e di esecuzione.
spacer 0.2
Ad oggi, i dati vengono utilizzati in modalità real-time per costruire una immagine del presente, garantendo supporto alle decisioni per i manager. La frontiera verso cui Oracle sta spingendo le proprie applicazioni è rappresentata dall’utilizzo di algoritmi di intelligenza artificiale che, ben alimentati, permettono di costruire scenari predittivi e di fatto rendersi potenzialmente autonomi nel processo decisionale.
spacer 0.2
Un simile utilizzo dei dati apporta valore ad ogni fase del processo. Si pensi alla possibilità di prevedere i volumi di ordini provenienti dai diversi canali implementati. La possibilità di sviluppare rapidamente nuovi prodotti in linea con le aspettative dei consumatori. Di prevedere gli interventi di manutenzione all’interno delle aree produttive. La possibilità di modificare in corsa le strategie di gestione dell’intera catena logistica. Tutto ciò si risolve nell’incremento delle revenue e nella contrazione dei costi, apportando marginalità all’organizzazione.
spacer 0.2
Da un punto di vista tecnologico, tale processo di innovazione può risultare molto complesso ed oneroso per quelle aziende che hanno sostenuto ingenti investimenti per informatizzare i loro processi, spesso attraverso l’implemetazione di architetture in house molto customizzate. Per questa ragione, Oracle ha deciso di puntare su soluzioni disponibili in cloud, che permettono di ridurre il time to market, garantendo flessibilità di integrazione, un corretto percorso di migrazione per le vecchie installazioni, scalabilità e accesso ad un elevato e continuo livello di innovazione.

Oracle è sponsor del Connected Manufacturing Forum a Milano il 26 ottobre.

Connected Manufacturing Forum Unilever
Il Connected Manufacturing Forum, è l’evento organizzato da Business International/Fiera Milano Media dedicato all’ Italia 4.0 e alla Cultura dell’Innovazione. Utilizzare le tecnologie digitali e applicare l’innovazione al tessuto delle imprese italiane è la vera scommessa di questo momento e il Connected Manufacturing Forum ha l’obiettivo di percorrere i tratti del cambiamento del mondo industriale attraverso tutti gli attori della filiera, fornendo così un aggiornamento reale sull’avanzamento delle aziende e sullo stato dell’arte degli strumenti finanziari introdotti dal Piano Nazionale Italia 4.0.
Per informazioni sull’evento: Giovannina Pelagatti (Conference Manager)

‘Italia 4.0 – Tecnologie per lo Smart Manufacturing’ è la rivista che rappresenta un osservatorio permanente sugli scenari macroeconomici e…