Moxa per lo sviluppo dell’architettura OPC UA nei dispotivi di campo
08/07/2019

Moxa annuncia la sua partecipazione all’iniziativa FLC (Field level Communication) promossa da OPC Foundation, continuando il suo impegno nello sviluppo di tecnologie di rete TSN (Time sensitive networking). La OPC UA FLC mira a ottenere una soluzione di comunicazione unificata basata su standard aperti per applicazioni IIoT, con estensione dell’architettura OPC UA dai sensori a livello di campo ai sistemi IT o al cloud.

Ciò garantirà l’interoperabilità end-to-end dei dispositivi di campo, come sensori, attuatori, controllori e indirizzi cloud, sostenendo la realizzazione dei futuri sistemi di automazione industriale con lo sviluppo di tecnologie TSN unificate. L’iniziativa OPC UA FLC ha inoltre ottenuto il supporto di tutti i banchi di prova TSN di Edge Computing Consortium, Industrial Internet Consortium e Labs Networking Industry 4.0, per l’adozione di un’unica TSN nelle attività FLC. Moxa ha preso parte a tutti questi banchi prova dimostrando l’interoperabilità dei propri switch TSN con i dispositivi di altri fornitori in un’infrastruttura di rete standard basata su ethernet che apre tutte le possibilità offerte da IIoT e Industry 4.0.

Moxa è anche tra i primi sostenitori del comitato promotore FLC Steering Committe. Grazie alla consolidata esperienza nel networking e nei protocolli industriali, e alle notevoli attività di r&s svolte sulle funzioni di commutazione TSN, Moxa ha inoltre redatto il white paper How Time-sensitive networking is revolutionizing industrial automation, che illustra i benefici della tecnologia TSN per la realizzazione della smart factory, e sulla possibilità della sua integrazione negli attuali ecosistemi di comunicazione industriale.

Per il Piano Industria 4.0 il 2018 è stato l’anno del passaggio all’Impresa 4.0. Questo intervento di sostegno alla digitalizzazione…