Motorsport elettrico e additivo a Oxford con CRP Technology
07/01/2020

CRP Technology è stata invitata lo scorso ottobre come relatore alla due giorni dedicata all’uso dei materiali compositi del Motorsport, presso il Williams F1 Conference center di Oxford. L’azienda ha portato la propria esperienza in fabbricazione additiva presentando una relazione sulla spinta che l’uso di materiali compositi in additivo conferisce all’evoluzione del settore del motorsport elettrico.

Le aziende CRP supportano da decenni il motorsport nel trarre vantaggio dai processi additivi e sottrattivi più avanzati. La presentazione è stata occasione per analizzare l’uso di materiali compositi ad alte prestazioni per stampa 3D nel motorsport elettrico, focalizzato sulla connessione tra CRP e la moto Energica, prima super sportiva elettrica italiana.

L’uso di fabbricazione additiva e dei materiali compositi Windform di CRP Technology è stato quindi cruciale nello sviluppo delle moto Energica, inclusa la Ego Corsa, versione da gara che monta diversi pezzi realizzati in stampa 3D da CRP Technology e con lavorazioni meccaniche di alta precisione a CNC da CRP Meccanica, e di cui 18 esemplari stanno gareggiando nella FIM Enel MotoE World Cup.

L’impiego di processi avanzati e additivi ha anche permesso, lo scorso marzo, di affrontare brillantemente una situazione di crisi, quando i preparativi per la FIM Enel MotoE World Cup hanno subito una battuta d’arresto, a causa di un incendio che aveva distrutto gran parte del materiale, comprese le 18 Ego Corsa. Prima della fine di maggio, e grazie anche al supporto offerto da CRP Technology e CRP Meccanica, in un tempo record di meno di tre mesi Energica ha potuto infatti ricostruire tutte le Ego Corsa, garantendo così il corretto svolgimento del Campionato.

Ideato nel 2016 il Piano Nazionale Industria 4.0 negli anni ha seguito l’evolversi dell’implementazione nel nostro Paese delle tecnologie abilitanti,…