Modellazione umana dinamica in collaborazione uomo-robot
24/05/2018
modellazione umana dinamica CoAware IIT Kuka

Il team CoAware dell’Istituto Italiano di Tecnologia si è aggiudicato il primo premio ai Kuka Innovation Award con una demo che impiega la modellazione umana dinamica per realizzare una collaborazione uomo-robot più ergonomica e flessibile. Il progetto sfrutta monitoraggio e ottimizzazione in tempo reale dei movimenti dell’operatore e dell’ambiente circostante, grazie a elaborazione immagini e controlli nell’interazione del robot. La soluzione impiega una mano robotica qb Softhand, flessibile e adattabile, in combinazione con un robot Kuka LBR iiwa.

Il robot afferra oggetti come ad esempio un cilindro metallico, per porgerli all’operatore che può in tal modo effettuare operazioni sul componente con la massima ergonomia, ad esempio la lucidatura come mostrato nell’applicazione allo stand Innovation Award di Kuka. Un controllore auto-calibrante dell’impedenza del robot LBR consente un ottimale adattamento a componenti non noti, mentre interfacce indossabili forniscono feedback all’operatore per assumere le posizioni ottimali per una perfetta ergonomia.

Il concorso di ricerca Kuka Innovation Award è stato lanciato nel 2014 dall’azienda per supportare innovazione nel campo dell’automazione uomo-robot. Al vincitore va un premio di 20.000 euro, e il tema della sfida di quest’anno era realizzare applicazioni robotiche in grado di interagire sia all’interno che all’esterno di ambienti industriali, ponendo particolare enfasi sul supporto diretto all’uomo.

 

 

A un anno di distanza dal varo del Piano Nazionale Industria 4.0 è tempo di un primo bilancio ma anche…