Modellazione multifisica e simulazione potenziate in Comsol 5.5
26/11/2019

Comsol annuncia la versione 5.5 del software di modellazione multifisica, simulazione, progettazione e distribuzione di app Comsol Multiphysics, che introduce nuovi potenti strumenti di modellazione delle geometrie, solutori più rapidi e due nuovi prodotti.

La release include un nuovo sketching tool nel Design module, che permette di creare geometrie in modo più semplice, facilitando l’assegnazione di quote e vincoli ai disegni per modelli 2D e ai piani di lavoro in 3D, ottenendo un controllo parametrico più versatile. Solutori nuovi e aggiornati velocizzano le simulazioni in vari ambiti, come quello delle simulazioni acustiche. Una nuova funzionalità basata sul metodo discontinuous Galerkin consente di calcolare in maniera efficiente su architettura multicore la propagazione di ultrasuoni nei solidi e nei fluidi, compresi materiali realistici con smorzamento e anisotropia.

Comsol 5.5 solutori

Campo di pressione sonora all’interno di un’automobile risolto con il metodo degli elementi finiti a 7 kHz utilizzando un solutore specializzato per l’analisi della propagazione delle onde.

Il software include quindi il nuovo Metal Processing Module, per l’analisi della trasformazione di fase dei metalli in applicazioni quali la saldatura, il trattamento termico e il metal additive manufacturing. Il prodotto permette di prevedere sforzi e deformazioni derivati da cambiamenti di fase desiderati o indesiderati provocati dal calore nei metalli. Il nuovo Porous Media Flow module offre invece un’ampia gamma di funzionalità per l’analisi del trasporto nei mezzi porosi agli operatori, ad esempio nell’industria alimentare, farmaceutica e biomedica. I modelli di flusso coprono simulazioni lineari e non lineari in mezzi saturi e variabilmente saturi, con specifiche opzioni per flussi lenti e veloci in messi porosi.

Comsol deformazione metalli

Tensioni residue in un ingranaggio cilindrico dopo la tempra, calcolate utilizzando il Metal Processing Module.

Nuove funzionalità nei moduli aggiuntivi migliorano quindi le operazioni di ottimizzazione topologica e di forma, analisi combinate full wave e ray optics, shell non lineari, vibrazioni casuali e simulazioni rapide di onde elastiche lineari. Infine, la distribuzione delle app di simulazione con Comsol Compiler è stata resa ancora più efficiente grazie a una nuova opzione di compilazione che consente di ridurre le dimensioni dei file a pochi MB.

E’ possibile scoprire in dettaglio tutte le novità dei nuovi strumenti inclusi nella release di Comsol Multiphysics 5.5 alla pagina https://www.comsol.it/release/5.5.

Ideato nel 2016 il Piano Nazionale Industria 4.0 negli anni ha seguito l’evolversi dell’implementazione nel nostro Paese delle tecnologie abilitanti,…