Mobili robot multifunzionali dalla collaborazione tra Ikea e Ori
26/06/2019
mobili robot Ikea Ori

Ikea ha presentato a inizio giungo Rognan, soluzione di arredamento robotizzata in grado di cambiare la propria conformazione adattando la propria funzionalità ai piccoli spazi abitativi. L’idea di creare mobili flessibili e smart è stata sviluppata da Ikea in collaborazione con Ori, startup americana nata all’interno del MIT. Al claim ‘Live large in a small footprint’, Rognan risponde alla diminuzione della metratura degli appartamenti in cui le persone vivono nelle grandi città, trend in aumento con l’incremento dell’urbanizzazione.

Semplicemente toccando un bottone, il sistema d’arredo intelligente si ritrae su ruote cambiando aspetto e funzione, trasformandosi da camera da letto e guardaroba a soggiorno. La soluzione sfrutta in tal modo al meglio i piccoli spazi, in base alla considerazione che quando si dorme non serve il salotto e viceversa. Rognan combina soluzioni meccaniche, di elettronica e software per creare un sistema d’arredo semovibile.

La componente robotica della soluzione include inoltre un sistema in grado di creare una mappa dello spazio disponibile, grazie all’impiego del machine learning, consentendo al sistema di costruire una rappresentazione dello spazio. Il mobile smart confronta quindi la mappa con altri eventuali elementi e forze che dovessero trovarsi nello spazio, come persone sedute o altri elementi d’arredo.

Il lancio sul mercato di Rognan è previsto per l’inizio del 2020 a Hong Kong e in Giappone, con a seguire altri mercati per cui sono previste customizzazioni del prodotto sulle specifiche abitudini abitative delle diverse aree geografiche.

Per il Piano Industria 4.0 il 2018 è stato l’anno del passaggio all’Impresa 4.0. Questo intervento di sostegno alla digitalizzazione…