Mercato ICT 2017 in Italia e le previsioni IDC per il 2018
02/01/2018
ICT mercato Italia 2018 IDC report Assintel

Vale 22,7 miliardi di euro il mercato italiano 2017 dell’IT, secondo i dati della ricerca IDC ‘Il mercato ICT e l’evoluzione digitale in Italia’ per l’Assintel Report 2018. Valore che sale a 30,16 miliardi fatta inclusione dei servizi IT e di telecomunicazioni, in crescita del +1,9% sul 2016. La crescita stimata per il 2018 nel mercato ICT sarà quindi di +1,3%, con il solo segmento IT, comprensivo di hardware e software, a +1,9%, pari a 23,15 miliardi per il prossimo anno. Il trend di crescita per l’intero comparto ICT è quindi destinato a proseguire secondo IDC a un tasso annuo del +1,5% nel periodo 2016-2020, fino a toccare un valore di 31,34 miliardi di euro.
spacer 0.2

ICT crescita mercato Italia IDC 2018
spacer 0.2

Tornando in dettaglio ai dati del 2017, Big data e analytics sono cresciuti del 20,9%, con ulteriore incremento previsto nel 2018 a +26,4%. Il cloud è cresciuto nel 2017 del +27,8%, con previsione di un +25,8% il prossimo anno, mentre l’IoT ha visto un incremento del +16,4%, con proiezioni 2018 a +15,1%. Crescita esplosiva 2017 per le tecnologie di realtà aumentata e virtuale, a +335,6%, con crescita attesa nel 2018 a +86,4%.
spacer 0.2

ICT tecnologie abilitanti crescita 2018 IDC
spacer 0.2

Analizzando le priorità di business per il 2018, al primo posto per il 61% vengono il miglioramento della soddisfazione e la fidelizzazione dei clienti, seguite da riduzione dei costi aziendali (28%), incremento della produttività (27%), aumento della marginalità di prodotti e servizi (23%) e lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi (18%). In questa linea, le imprese guardano alla trasformazione digitale come strategica per la trasformazione del modello di business (39%), importante quindi per sfruttare al meglio dati e informazioni per ottenere vantaggio competitivo (38%).
spacer 0.2

trasformazione digitale IDC 2018
spacer 0.2

Ciò che per le imprese si presenta come maggiormente sfidante e problematico in quest’ottica sono quindi il reperimento di risorse e finanziamenti per l’implementazione della trasformazione digitale (45%), voce a cui fa seguito da vicino la mancanza di cultura del cambiamento continuo (44%). A seguire, la difficoltà nel definire nuovi modelli di business (22%), la scarsa propensione al rischio del top management (21%) e lo sviluppo di nuovi skill e competenze, fondamentali per il successo nel lungo termine dei progetti di digitalizzazione nelle imprese.
spacer 0.2
trasformazione digitale sfide 2018 IDC

A un anno di distanza dal varo del Piano Nazionale Industria 4.0 è tempo di un primo bilancio ma anche…