Linee guida per lo sviluppo etico della AI dall’Europa
11/01/2019
intelligenza artificiale linee guida AI Commissione Europea

E’ stata rilasciata la prima bozza delle linee guida per lo sviluppo etico dell’intelligenza artificiale elaborata da un gruppo di 52 esperti europei di alto livello su incarico dalla Commissione europea. Prima della versione finale, che sarà presentata a marzo 2019, la bozza è ora aperta a commenti e feedback, che possono essere inviati entro il 18 gennaio per una loro discussione pubblica all’interno della piattaforma europea European AI Alliance.

Gli sforzi congiunti degli esperti, con i contributi che verranno dalla discussione aperta, mirano ad assicurare che l’AI venga sviluppata in maniera tecnicamente affidabile e solida, nel rispetto dei diritti fondamentali e delle regolamentazioni vigenti. Moltissimi sono i benefici che la Commissione pensa possano derivare dall’impiego dell’AI, come afferma Andrus Ansip, vice presidente della Commissione e commissario per il Digital Single Market:

“L’AI può portare grandi benefici alle nostre società, dal contribuire alla diagnosi e alla cura dei tumori alla riduzione del consumo energetico. Affinché le persone accettino e utilizzino sistemi basati su questa tecnologia, è però necessario che possano avere fiducia nell’intelligenza artificiale, sapendo che la loro privacy è tutelata e che le decisioni non sono viziate. A questo scopo fondamentale è il lavoro del gruppo di esperti, e invito tutti a condividere i loro commenti per finalizzare le linee guida”.

Mariya Gabriel, commissario per la Digital economy and society, aggiunge: “L’uso dell’intelligenza artificiale, così come l’impiego di qualsiasi tecnologia, deve avvenire sempre in linea con i nostri valori più profondi, e sostenere i diritti fondamentali. Lo scopo delle linee guida è assicurare che ciò avvenga nella pratica. Dal momento che questa sfida concerne tutti i settori della nostra società, è importante che ognuno possa dare il suo contributo e la propria opinione allo sviluppo dei lavori. Vi preghiamo pertanto di unirvi alla European AI Alliance e di darci un vostro feedback!”.

 

Per il Piano Industria 4.0 il 2018 è stato l’anno del passaggio all’Impresa 4.0. Questo intervento di sostegno alla digitalizzazione…