Innovazione digitale nell’hub Schneider Electric a Bologna
30/10/2018
Innovation Hub Bologna Schneider Electric

Inaugurazione a Casalecchio di Reno, a Bologna, del nuovo Innovation Hub di Schneider Electric, che allarga in Italia la rete capillare globale dell’azienda dedicata alla piattaforma e architettura per la digitalizzazione EcoStruxure. Nel cuore della Packaging Valley italiana, la nuova sede bolognese dell’azienda ha una superficie di 2.800 mq e ospita gli uffici commerciali dell’area Emilia Romagna Marche, un centro di competenza dedicato ai costruttori di macchine per il packaging e un Innovation Hub dedicato alle tecnologie per digitalizzazione del settore industriale e dell’energia.

Quest’ultimo è in particolare uno spazio di oltre 250 mq ed espressamente dedicato alla piattaforma EcoStruxure Plant & Machine, per automazione di macchina e di processo. Al suo interno è possibile accedere a postazioni demo che presentano applicazioni reali realizzate da clienti Schneider Electric, che sfruttano tecnologie innovative quali realtà virtuale, realtà aumentata, IIoT, big data, analytics e piattaforme software che affiancano servizi innovativi alla tradizionale offerta di automazione e gestione dell’energia.

Massimo Merli Schneider Electric“Il mondo industriale è attraversato ormai da alcuni anni da una trasformazione che procede a velocità sempre maggiore, legato alla digitalizzazione – ha dichiarato Massimo Merli, vice presidente Industry di Schneider Electric -. Questa nuova sede per noi è un importante investimento. Il nostro obiettivo è creare un nuovo punto di riferimento per tutti gli attori della filiera industriale, dai costruttori agli utenti finali: vogliamo sperimentare, innovare insieme, confermare la nostra capacità di essere un partner chiave per le imprese italiane nel loro percorso di crescita”.

Il centro ha infatti una vocazione alla collaborazione e alla condivisione ed è aperto alle imprese del territorio, alle istituzioni e al mondo della formazione, con l’obiettivo di sviluppare progetti di innovazione delle competenze per scuole, università e imprese. La nuova struttura ospita infine l’OEM Packaging Solution Competence Center, precedentemente ospitato a Castelmaggiore, sempre nel bolognese, e che si trasforma così in un centro votato alla co-innovazione, grazie al lavoro di venti Application Design Experts, specialisti dedicati al co-design delle macchine, per trovare con le aziende soluzioni ad hoc per rispondere alle reali esigenze del mercato.

packaging valley Innovation hub Schneider Electric

A un anno di distanza dal varo del Piano Nazionale Industria 4.0 è tempo di un primo bilancio ma anche…