Industrial Internet of Things: il momento è ora
12/03/2018

Schneider Electric oggi si propone come il leader nella trasformazione digitale del mondo dell’automazione, con una proposta end-to end abilitata da EcoStruxure, piattaforma e architettura di sistema aperta e abilitata dall’IIoT.

Sul campo, l’obiettivo è massimizzare produttività ed efficienza di apparecchiature – sia adottando nuovi componenti smart sia intervenendo su macchine e impianti tradizionali – integrando ad esempio sensoristica wireless e offrendo connettività tramite gateway IoT.

I dati così raccolti alimentano strumenti potenti, offerti da piattaforme di alto livello che consentono di analizzarli e trasformarli in informazioni utili per migliorare l’operatività.  Egualmente, il livello del controllo diventa intelligente grazie alla possibilità di integrare in modo trasparente ed efficace macchine, componenti, linee – anche in modo indipendente dai vendor. Per trarre il massimo dalle nuove opportunità, nascono nuovi strumenti per gli operatori con applicazioni che consentono di sfruttare in modo intelligente e focalizzato le informazioni disponibili, con tecnologie quali mobility e realtà aumentata.

Anche al di sopra del livello di campo, piattaforme e componenti di processo sono concepiti in ottica digitale, con l’integrazione di webserver che consentono di attivare immediatamente la connettività e conferire dati e informazioni verso il livello più alto della piattaforma, costituito da software per la gestione dell’energia, della produzione e degli asset di grande potenza, che abilitano la creazione di nuovi servizi e l’ottimizzazione a tutto campo del processo industriale.

Tutto questo viene proposto e ‘confezionato’ da Schneider Electric in un’ampia gamma di offerte IIoT Ready, che rispondono per le loro caratteristiche ai requisiti previsti dai piani di incentivazione degli investimenti per l’industria e l’impresa 4.0; inoltre l’azienda si propone con un approccio di consulenza e collaborazione che permette di realizzare, anche attraverso il supporto di una rete di partner ad alto tasso di capacità di innovazione, i percorsi di digitalizzazione più adatti per aziende di ogni dimensione e settore.

Le ricadute di efficienza e produttività dell’IIoT sono incontestabili: il settore manifatturiero è in prima linea tra quelli che possono cogliere in modo più immediato e diretto, anche con ritorni sull’investimento in tempi brevi, le opportunità della trasformazione digitale.

Per saperne di più su Industria 4.0 e su tutte le strade per la trasformazione digitale dell’industria: http://bit.ly/2CrUvpB

 

 

 

A un anno di distanza dal varo del Piano Nazionale Industria 4.0 è tempo di un primo bilancio ma anche…