Incentivi alla partecipazione a fiere internazionali per le PMI
17/05/2019
partecipazione fiere internazionali decreto crescita

Tra le molte misure contenute nel Decreto crescita pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 30 aprile (D.L. n. 34/2019), un’interessante novità compare all’articolo 49, che introduce un credito d’imposta dedicato alle PMI per favorire la partecipazione a fiere internazionali. La misura riconosce un credito d’imposta nella misura del 30% fino a un massimo di 60.000 euro, a copertura delle spese di partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali. L’incentivo usufruisce di uno stanziamento massimo di 5 milioni di euro per il 2020.

Possono accedere all’incentivo le imprese esistenti dalla data del 1° gennaio 2019, ed è valevole per il periodo d’imposta di entrata in vigore del decreto. I costi agevolativi comprendono le spese sostenute per l’affitto di spazi espositivi e per il loro allestimento, per le attività pubblicitarie, di comunicazione e promozione connesse.

Bisognerà quindi attendere il decreto attuativo che renderà operativa la misura, che nello specifico indicherà la tipologia di spese ammesse, le procedure di ammissione (che avverrà comunque seguendo il criterio cronologico di presentazione delle domande), l’elenco delle manifestazioni per le quali è valevole il credito d’imposta e le procedure di recupero del credito stesso, in caso di illegittimo utilizzo del medesimo.

Per il Piano Industria 4.0 il 2018 è stato l’anno del passaggio all’Impresa 4.0. Questo intervento di sostegno alla digitalizzazione…