Hitachi Rail investe nei treni del futuro a Reggio Calabria
07/06/2018
treni del futuro Hitachi Rail Italy Reggio Calabria

La divisione Rail Italy del gruppo giapponese Hitachi ha firmato un accordo con il Mise e la Regione Calabria per il potenziamento dello stabilimento di Reggio Calabria della compagnia, per la produzione dei nuovi treni del futuro in un ambiente di fabbrica intelligente. Hitachi Rail Italy impiega in Italia circa 2 mila dipendenti, nelle tre sedi produttive di Napoli, Pistoia e Reggio Calabria. L’accordo prevede un investimento di 16 milioni di euro destinati ad ampliare la produzione e l’assemblaggio di nuovi convogli ferroviari destinati al mercato nazionale, europeo e statunitense.

Il progetto prevede da subito 50 nuove assunzioni, e inaugura un programma di sviluppo industriale che include investimenti produttivi e un progetto di ricerca e sviluppo che guarda a tutto il territorio nazionale. L’investimento consentirà di ampliare le sale prove dei veicoli e di installare nuovi robot per incrementare i livelli qualitativi dei processi speciali. L’obiettivo è quindi di incrementare la capacità produttiva portando innovazione nelle tecnologie industriali, implementando il processo di trasformazione digitale. Hitachi punta infatti alla creazione dei treni del futuro, suburbani per il mercato europeo, tram e metropolitane per il mercato Americano, prodotti in fabbriche digitali 4.0.

Di Hitachi sono il Frecciarossa 1000 ma anche le metropolitane driverless per le città di Milano (linea 5), Roma, Taipei, Riyadh, Copenaghen, Honolulu, Salonicco e Lima, così come le tradizionali metro con conducente per Milano, Fortaleza, Miami e nel prossimo futuro anche quella per Baltimora. Nelle fabbriche italiane dell’azienda sono inoltre attualmente in costruzione i nuovi treni regionali doppiopiano Rock per Trenitalia.

 

 

A un anno di distanza dal varo del Piano Nazionale Industria 4.0 è tempo di un primo bilancio ma anche…