Gelati: disponibilità garantita grazie alle tecnologie ABB
11/09/2019

Il consumo di gelati sale vertiginosamente durante l’estate e la conservazione rappresenta una sfida per le aziende logistiche. Queste aziende sono costantemente alla ricerca di soluzioni innovative per garantire elevata qualità di conservazione unitamente a una maggiore efficienza energetica.

Pacaro Logistica è un’azienda nota nel campo della logistica a temperatura controllata ed è il più grande polo logistico del ‘freddo’ per il centro-sud Italia, specializzato nella conservazione di gelati. Nel 2017 Pacaro Logistica ha sentito la necessità di rinnovare gli impianti del suo magazzino ad elevata automazione di Roma est (Borgorose), dove sono installati 20.000 mq di celle frigorifere, con una capacità di stoccaggio per prodotti di 35.000 posti pallet.

Il cliente era alla ricerca di una soluzione che potesse soddisfare le esigenze di monitoraggio e controllo dell’energia elettrica al fine di avere garanzia di continuità di servizio (fondamentale nella conservazione di gelati) grazie alla possibilità di realizzare logiche in grado di attivare alimentazioni di emergenza unitamente a una maggiore efficienza energetica.

ABB ha proposto la soluzione di un quadro elettrico intelligente equipaggiato con interruttori aperti Emax 2 collegati alla piattaforma ABB Ability Electrical Distribution Control System (EDCS), in grado di fornire funzioni di protezione avanzata, logiche programmabili e una completa connettività e integrabilità con i sistemi di supervisione.
Emax 2, infatti, connette digitalmente l’impianto elettrico in modo semplice e sicuro, da remoto tramite il sistema ABB Ability EDCS e un’innovativa piattaforma su cloud.

“Le soluzioni innovative proposte da ABB per la gestione degli impianti e l’alto grado di affidabilità che abbiamo riscontrato in precedenti realizzazioni” sottolinea Roberto Pacaro, CEO di Pacaro Logistica “ci hanno portati alla decisione di scegliere un quadro elettrico intelligente, che offre i vantaggi della supervisione e del monitoraggio della rete elettrica e della manutenzione predittiva.”
L’impianto realizzato nel magazzino di Roma si pone così in linea con i moderni concetti dell’industria 4.0 avendo anche un sistema di digitalizzazione delle informazioni garantito dal WMS (Warehouse Management System), software che consente di pianificare e gestire il notevole flusso di ingressi e le spedizioni in modo informatizzato, garantendo anche un monitoraggio del magazzino in tempo reale.

Per avere una fornitura di energia elettrica di qualità il cliente ha installato un trasformatore in resina Hi T Plus, che grazie all’altissima efficienza garantisce maggiore flessibilità nella gestione dei carichi che possono essere molto variabili in questa applicazione. Il sistema isolante di classe H, a differenza di quello di classe F dei tradizionali trasformatori, ha portato a una riduzione di ingombri dell’apparecchiatura con conseguenti risparmi in termini di costi.

Pacaro vuole essere un’azienda attenta anche all’ambiente, per questo si è dotata di un’ampia superficie di pannelli fotovoltaici che, in abbinamento a quattro moduli di inverter fotovoltaici TRIO di ABB, si affiancano in parallelo alla rete nel fornire l’energia per gli impianti di refrigerazione, in un’ottica di risparmio energetico e sostenibilità. Gli inverter TRIO sono stati scelti perché unitamente alle alte prestazioni offrono semplicità d’uso e installazione, monitoraggio e controllo integrati. Grazie ad una conversione d’efficienza pari al 98% e un ampio range di tensione d’ingresso, gli inverter TRIO offrono massima flessibilità nell’installazione per una produzione energetica ottimale.

Per il Piano Industria 4.0 il 2018 è stato l’anno del passaggio all’Impresa 4.0. Questo intervento di sostegno alla digitalizzazione…