Foffano di Verind, tracciabilità e integrazione in verniciatura
di Marco Zambelli - 28/05/2018
verniciatura Verind Foffano

Creare attrezzature di verniciatura in grado di dialogare con l’automazione di linea negli impianti dei clienti è un elemento essenziale nei progetti realizzati da Verind. L’impiego di una serie di sensori hardware e di controlli software nel processo di verniciatura consente infatti di condividere una grande quantità di dati con l’automazione di processo, rendendo inoltre le attrezzature in grado di segnalare situazioni di rischio per eseguire auto-diagnosi, abilitando anche nella verniciatura attività di manutenzione predittiva o programmata.

“La qualità e la ripetibilità del risultato sono caratteristiche fondamentali per i clienti – spiega Daniele Foffano, APT Industry director in Verind -, e qui le tecnologie che rientrano nello standard Industria 4.0 permettono spesso di rendere il processo di verniciatura più sicuro, grazie al monitoraggio per mezzo di controlli elettronici che aumentano il livello di standardizzazione delle attività di linea, rendendo sempre meno probabile l’errore umano”. A tal fine alcune delle soluzioni dell’azienda prevedono la registrazione dei dati di processo e la loro condivisione con i controllori di linea. In tal modo è possibile rendere tracciabile ogni singolo lotto, facendo sì che ogni scarto o difetto sia tracciato e ricondotto a parametri nel processo di verniciatura di cui ottimizzare il set-up.

Verind verniciatura automotive DurrLe apparecchiature del Gruppo Dürr che Verind implementa hanno normalmente una derivazione automotive, pertanto orientate ad offrire qualità senza compromessi. L’elevato livello di qualità della finitura superficiale ottenibile è sicuramente il primo driver che spinge l’innovazione nei sistemi di verniciatura. A ciò si aggiunge l’altrettanto importante beneficio connesso al risparmio di prodotto verniciante che l’utilizzo di attrezzature Dürr offre rispetto alle tecnologie concorrenti sul mercato. “Le nostre tecnologie sono predisposte per consentire ai clienti di ridurre i consumi di fluidi di processo – continua Foffano -, con conseguente risparmio nei costi di depurazione e di smaltimento dei residui. L’impiego di tecnologie ad alta efficienza nell’utilizzo di prodotto verniciante è quindi connesso alla riduzione del consumo energetico, a parità di risultato. Il risparmio energetico è infatti un’altra tematica fondamentale per una proposta in linea con le aspettative dei clienti”.

L’integrazione del sistema con l’automazione già installata nell’impianto dell’utilizzatore è quindi essenziale, e per questo è importante la specializzazione dei tecnici Verind per garantire massima flessibilità del prodotto, che unitamente a un elevato contenuto tecnologico deve essere al contempo di utilizzo semplice e intuitivo. “Le esigenze dei verniciatori industriali, terzisti o di produzione diretta, vanno nella direzione di avere prodotti di alta tecnologia certificati secondo le più recenti normative di sicurezza industriale e di compatibilità ambientale – aggiunge il direttore -. I clienti chiedono sempre più soluzioni integrate e non prodotti avulsi dal loro particolare contesto di azienda produttiva”.

robot verniciatura Verind DurrL’offerta Verind si sviluppa principalmente nei settori della verniciatura del metallo, della plastica e del legno, con la mission strategica di fornire impianti che garantiscano la miglior finitura superficiale sul materiale desiderato. L’azienda lavora molto nelle regioni a più alta concentrazione di produzione industriale nel mercato italiano, nei vari distretti presenti nelle regioni del centro-nord ma anche in specifiche aree al sud. Importante è poi offrire il miglior supporto possibile ai clienti che hanno internazionalizzato le proprie strutture produttive, per seguirli nelle installazioni su impianti in Europa o in altre aree strategiche. “Il servizio di assistenza post vendita in questo si dimostra fondamentale nella risposta alle aspettative della clientela. Spesso i confini delle aziende clienti sono transnazionali, e in tale prospettiva il fatto di appartenere a un gruppo strutturato e multinazionale costituisce spesso un vantaggio competitivo importante”.

verniciatura Verind Foffano

A un anno di distanza dal varo del Piano Nazionale Industria 4.0 è tempo di un primo bilancio ma anche…