Finanziamenti ai progetti per la Fabbrica Intelligente
09/11/2018
fabbrica intelligente agrifood finanziamenti

Dal 27 novembre 2018 sarà possibile presentare sul sito https://fondocrescitasostenibile.mcc.it/mise-fcs/ le domande di partecipazione alla procedura valutativa negoziale per l’assegnazione dei fondi per progetti di ricerca industriale nei settori Fabbrica Intelligente, Agrifood e Scienze della vita. Per la procedura sono disponibili 397 milioni di euro, su una dotazione totale di 562,7 milioni, assegnati con risorse del PON Imprese e competitività e del Fondo crescita sostenibile.

L’iniziativa è destinata a imprese industriali di qualsiasi dimensione e su tutto il territorio nazionale, che esercitano attività di sevizi all’industria, centri di ricerca e, per quanto concerne i progetti del settore Agrifood, imprese agricole. I progetti potranno essere presentati anche in forma congiunta, fino ad un massimo di 5 soggetti co-proponenti. La gestione dell’incentivo è affidata al raggruppamento temporaneo di imprese di cui è capofila Mediocredito Centrale, società controllata da Invitalia che ha affiancato il Mise nella progettazione dell’iniziativa.

La misura finanzia progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale per importi compresi tra 5 e 40 milioni di euro, volti alla realizzazione o al miglioramento di prodotti, processi e servizi nei suddetti settori, Fabbrica intelligente, Agrifood e Scienze della vita, coerenti con la Strategia nazionale di specializzazione intelligente. Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo diretto alla spesa, eventualmente integrato dal finanziamento agevolato.

Una procedura a sportello sarà quindi riservata alle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna), e verrò attivata in futuro con una dotazione di 167 milioni di euro. La misura finanzierà progetti di importo compreso tra 800 mila e 5 milioni di euro, con termini e modalità che saranno stabiliti con un decreto direttoriale.

A un anno di distanza dal varo del Piano Nazionale Industria 4.0 è tempo di un primo bilancio ma anche…