Esoscheletri, previsioni di un raddoppio del mercato nel 2024
21/08/2020
Esoscheletri mercato

Il mercato degli esoscheletri sta avendo una forte crescita, con 7.000 unità vendute solo contando il comparto manifatturiero. Nel 2020 si prevede quindi che la produzione sarà di almeno 10.000 unità, divise tra settore industriale e militare, tra i principali ambiti di impiego insieme a quello riabilitativo. Il tasso di crescita per il 2024 dovrebbe essere infine oltre il 50%.

Gli esoscheletri rappresentano oggi un valido supporto per aiutare l’uomo nell’esecuzione di movimenti e di lavori faticosi e ripetitivi. Si tratta di strutture robotiche di vario genere pensate per essere applicate su parti del corpo, come gambe, spalle o braccia, a seconda del compito prefissato. In ambito riabilitativo gli esoscheletri consentono ad esempio a paraplegici e tetraplegici di camminare in autonomia, o con il supporto di stampelle. Si tratta in tal caso di esoscheletri che potenziano le capacità fisiche in maniera attiva, mediante l’ausilio di motori o batterie.

Negli ambienti di lavoro gli esoscheletri trovano invece applicazione in quelle task che non possono essere affidate a robot e cobot, in quanto mansioni che possono essere svolte solo da personale umano. Gli esoscheletri sono pertanto molto utili per alleviare la fatica nell’esecuzione di lavori ripetitivi o pesanti, rendendo il lavoro più efficiente e aumentandone la qualità e soprattutto proteggendo la struttura muscolare e ossea da infortuni e danni che possono derivare da azioni faticose e ripetute. Possono quindi essere esoscheletri che funzionano in modo passivo, come Mate di Comau, seguendo i movimenti degli arti per correggere la postura e adattandosi per sollevare pesi con sforzi e sollecitazioni minori.

Applicazioni e studi dell’impiego di esoscheletri in contesti lavorativi stanno quindi avendo particolare concentrazione nel comparto automotive e in generale nelle catene di assemblaggio, con grandi progressi nello sviluppo della tecnologia che provengono sia da parte di start-up che di grandi aziende affermate. Un’interessante crescita dell’applicazione di esoscheletri si osserva infine anche nei settori agricoltura ed edilizia.

Ideato nel 2016 il Piano Nazionale Industria 4.0 negli anni ha seguito l’evolversi dell’implementazione nel nostro Paese delle tecnologie abilitanti,…