Edge computing per alimentare e pharma con i sensori fotoelettrici inox di Sick
22/09/2020
Sick sensori smart W4 Inox

Gli Smart Sensor W4 Inox di Sick portano le funzionalità Smart task nel rilevamento di oggetti in condizioni sfidanti, come nelle applicazioni per il settore farmaceutico e alimentare.

I dispositivi rientrano nella gamma Smart Sensor di Sick, e uniscono elevata resistenza materiale e assoluta impermeabilità, dimensioni miniaturizzate e protocollo IO-Link per utilizzare l’intelligenza remota direttamente per funzioni smart aggiuntive in logica edge computing. La massima resistenza materiale e l’intelligenza remota del sensore in aree umide rendono i dispositivi l’ideale soluzione per concept di automazione in impianti di lavorazione, linee di riempimento e macchine per imballaggio nel farmaceutico e nell’alimentare.

Lo Smart sensor W4 Inox ha custodia in acciaio inox 14435 / AISI 316L estremamente resistente, e la struttura miniaturizzata consente l’integrazione in spazi macchina molto ridotti. Il materiale è omologato per contatto con gli alimenti e offre elevata resistenza ai fluidi. L’involucro dei sensori è prodotto con un processo di stampaggio a iniezione metallurgica in polvere, che permette di ottenere una struttura continua in unico pezzo con connettori a spina integrati. La tecnologia di tenuta impiegata permette il funzionamento in aree umide, e LED e frontalino con rivestimento speciale sono integrati a livello e senza fughe, per garantire la tenuta stagna. Il sensore supera così ampiamente i requisiti di tenuta posti dai gradi di protezione IP 67, IP68 e persino dall’IP69K. Il design con superficie liscia a tutto tondo, senza angoli, spigoli e aree che potrebbero accumulare sporco e batteri, assicurano facile pulizia e resistenza ai lavaggi.

I sensori W4 Inox possono così risolvere autonomamente incarichi di automazione orientati al processo nei comparti alimentare, delle bevande e farmaceutico: il conteggio di pezzi, il controllo dei tappi di chiusura e della grandezza delle confezioni, oppure l’attivazione di attuatori. In tale ambito, lo Smart Sensor W4 Inox con LED rosso offre massima affidabilità di rilevamento anche in ambienti difficili, soprattutto grazie alla elevata immunità alla luce ambiente, alla sua idoneità a oggetti brillanti, trasparenti o neri e – per quanto riguarda i sensori fotoelettrici energetici – mediante la schermatura tridimensionale dei segnali di disturbo provenienti dallo sfondo di rilevamento.

Oltre a rilevare gli oggetti, i sensori della gamma Smart Sensor di Sick provvedono anche alla raccolta ed elaborazione di dati relativi a oggetti e processi, nonché dati relativi allo stato, processo e diagnostica della macchina. Questi dati vengono trasformati in informazioni e trasmessi in sistemi di automazione o controllo tramite IO-Link nonché livelli di comando e applicazioni sovrapposti. Allo stesso tempo, i sensori sono in grado di utilizzare la loro intelligenza remota direttamente per le funzioni Smart aggiuntive. Le funzioni logiche integrate nei sensori consentono di eseguire compiti definiti in modo autonomo e remoto, alleviando il carico di sistemi e reti di automazione di impianti, linee di riempimento e macchine per l’imballaggio del settore alimentare e farmaceutico, nel rispetto del principio di Edge computing.

La capacità di elaborazione remota degli Smart Sensor, abbinata alla loro programmazione flessibile costituiscono quindi le basi per gli Smart Task. Con il ‘controllo oggetto e spazio vuoto’ lo Smart sensor W4 Inox è in grado di registrare e misurare oggetti e spazi vuoti, ad esempio in un flusso di bottiglie oppure su una linea di imballaggio, direttamente nel sensore. In caso di differenze rispetto ai valori nominali impostati, lo Smart Sensor invia corrispondenti segnali al controllo – poiché altrimenti, tra il sensore e il sistema di automazione, vigerebbe un silenzio radio a protezione della rete. Vi è addirittura la possibilità che il sensore, grazie al suo ritardo di segnale e alle sue funzioni di memoria del segnale, controlli direttamente un attuatore e così regoli lo scarto di prodotti difettosi in modo efficiente e autonomo.

Nell’ambito della misurazione della velocità e della lunghezza, i sensori della famiglia di prodotti Smart Sensor W4 Inox sono in grado di determinare e classificare autonomamente le velocità degli oggetti e i loro formati, di smistarli e di escluderli mediante l’azionamento di un attuatore. La Smart Task ‘Conteggio e debouncing’ consente un controllo completo, semplice e rapido, senza conteggi errati, come potrebbe accadere nei sistemi di trasporto delle bottiglie e altri processi ad alta velocità causato dal tempo di ciclo dell’azionamento.

Ideato nel 2016 il Piano Nazionale Industria 4.0 negli anni ha seguito l’evolversi dell’implementazione nel nostro Paese delle tecnologie abilitanti,…