DMG Mori rialza a 2,9 miliardi la previsione ordini 2018
22/11/2018
ordini bilancio DMG Mori

Previsioni di bilancio al rialzo per DMG Mori, che grazie a un incremento del 9% degli ordini nei primi nove mesi del 2018, a quota 2,270 miliardi di euro, rivede a 2,9 miliardi l’ammontare ordini per l’intero anno. Al 30 settembre 2018, l’ammontare degli ordini interni era pari a 681,9 milioni, +7% sull’anno precedente, mentre la crescita degli ordini dall’estero era salita del 10%, a quota 1.588,7 milioni, pari al 70% del totale.

Nel terzo trimestre il fatturato è salito del 17%, a 642,6 milioni di euro, per un totale nei primi nove mesi 2018 pari a 1.857,7 milioni, in salita del +12%. L’ebit è cresciuto del 20%, a 143,1 milioni di euro, e il flusso di cassa disponibile è aumentato di 79,9 milioni, raggiungendo i 115,5 milioni di euro, con un incremento del +224% sul 2017. L’azienda ha investito 42,4 milioni di euro in R&D nei primi nove mesi dell’anno, e per il futuro punta con decisione su tre principali driver di crescita, automazione, digitalizzazione e additive manufacturing.

Il numero dei dipendenti nel mondo è salito a 7.479 persone, con nuovi ingressi soprattutto nel service e nel personale per rafforzare la capacità produttiva dello stabilimento di Famot, in Polonia, dove il gruppo ha fortemente investito nella digitalizzazione.

A un anno di distanza dal varo del Piano Nazionale Industria 4.0 è tempo di un primo bilancio ma anche…