Curvatubi BLM Group verso il futuro 4.0
09/11/2017

BLM Group porta a Blechexpo 2017, dal 7 al 10 novembre a Stoccarda, i concetti di Industria 4.0 insiti nelle proprie macchine curvatubi. Tra questi, i software aiutano a spostare l’attenzione dalle lavorazioni singole al pezzo finito, ragionando sul pezzo e sul processo produttivo nel suo complesso. L’importazione di un modello 3D del prodotto finito con il sistema CAD-CAM Artube consente infatti al programmatore di intervenire su singole lavorazioni, senza perdere di vista cosa succede al pezzo nel suo insieme.
spacer 0.2

Le isole con macchine che dialogano fra loro e le applicazioni del pacchetto Pro Tube Enterprise realizzano il concetto di integrazione, gestione e controllo dell’intero processo produttivo nella lavorazione del tubo. Nuove interfacce grafiche visibili su diversi sistemi rendono quindi semplice e intuitiva l’interazione uomo-macchina, mentre sistemi intelligenti, come le funzioni ‘Active’ dei sistemi laser e la funzioni B-Tools e B-Right dei sistemi di curvatura, provvedono al trasferimento di intelligenza all’interno dei sistemi produttivi, per la presa di decisioni determinanti il buon esito delle lavorazioni in maniera autonoma, supportando l’operatore.
spacer 0.2

A Blechexpo 2017, BLM Group sarà presente allo stand 1610 nel padiglione 1, dove sarà possibile vedere il sistema combinato per tubo e lamiera LC5, esempio di flessibilità e automazione nella lavorazione laser con sorgente laser in fibra da 6 kW. Saranno inoltre esposti il sistema Lasertube LT8.10 fiber, che grazie alla nuova interfaccia grafica e le funzioni Active Tools mostrerà il concetto di semplicità di utilizzo, la curvatubi E-Turn 40, che rileva in automatico gli errori sfruttando il sistema B-Right, e il sistema laser a 5 assi LT-Free, in grado di lavorare con elevata flessibilità lamiere, scatolati, imbutiti e tubi.

‘Italia 4.0 – Tecnologie per lo Smart Manufacturing’ è la rivista che rappresenta un osservatorio permanente sugli scenari macroeconomici e…