Compiono 10 anni i cobot Universal Robots
16/01/2019
cobot Universal Robots 10 anni

Era il dicembre 2008 quando Universal Robots consegnava il primo cobot UR5 alla danese Linatex, fornitore di materiali plastici e gomma per applicazioni industriali. Si trattava di un robot collaborativo UR5, acquistato per automatizzare la manutenzione delle macchine CNC, che l’azienda installò senza protezioni di sicurezza e programmando il robot da sé, pur senza avere esperienze precedenti.

Universal Robots taglia quindi il traguardo dei 10 anni, e ad oggi i cobot UR venduti nel mondo sono oltre 27.000. L’azienda ha lanciato nel 2012 il modello più grande di robot collaborativo UR10, e nel 2015 il modello ’da tavolo’ UR3. Il 2015 è stato anche l’anno dell’acquisizione da parte di Teradyne dell’azienda, per 285 milioni di dollari. Il 2016 è stato quindi l’anno del lancio della piattaforma Universal Robots+, ecosistema globale che consente agli sviluppatori di terze parti creare accessori certificati per funzionare con i cobot UR. Nel 2017 l’azienda ha poi presentato la Universal Robots Academy, che offre nove moduli interattivi gratuiti per formazione robotica.

robotica collaborativa UR“Dieci anni potrebbero sembrare lunghi, ma abbiamo appena iniziato a ‘graffiare la superficie’ – dice Esben Østergaard, co-fondatore e CTO di UR, che nel 2018 ha ottenuto il premio Engelberger per la robotica -. Continuo a vedere i nostri cobot potenziare nuove e vecchie applicazioni come non avremmo mai immaginato potessero fare al momento del lancio 10 anni fa”. L’azienda prosegue infine nell’innovazione, con il lancio a giugno 2018 della nuova generazione di cobot e-Series, piattaforma che eleva ulteriormente lo standard della robotica collaborativa per consentire lo sviluppo e l’implementazione in maniera ancora più rapida di una varietà sempre più ampia di applicazioni.

Per il Piano Industria 4.0 il 2018 è stato l’anno del passaggio all’Impresa 4.0. Questo intervento di sostegno alla digitalizzazione…