Comau nel controllo macchine utensili con gemelli digitali
07/05/2019
digital twin macchine utensili Comau Twin-Control

Portato avanti per tre anni, dal 2015 al 2018, il progetto Twin-Control ha coinvolto 11 partner provenienti da 5 Paesi europei tra i quali spiccava il nome di Comau Powertrain Machining. Il progetto mirava allo sviluppo di un gemello digitale quale efficace strumento avanzato di simulazione e controllo in grado di accorpare una varietà di aspetti afferenti i processi di lavorazione delle macchine utensili, con l’obiettivo di ottimizzare i cicli produttivi nel settore manifatturiero.

Finanziato in parte dal programma europeo Horizon 2020, Twin-Control ha richiesto investimenti totali per 5,6 milioni di euro e combina modelli di simulazione avanzati, toccando aspetti cruciali nell’industria quali manutenzione ed efficienza energetica delle lavorazioni, sfruttando un’infrastruttura completa per il monitoraggio, il controllo e la gestione dei dati verso un tipo di manutenzione proattiva. I risultati del progetto sono stati validati in due ambiti chiave quali l’industria automotive e aerospace, con

I risultati ottenuti riguardano il monitoraggio locale e il controllo di sistema, la realizzazione di una piattaforma per il controllo del parco macchine utensili e la tecnologia del gemello digitale delle macchine. Il progetto ha portato significativi benefici in termini di una riduzione del 10% nei costi e nei tempi di set up e progettazione delle macchine e dei processi, una diminuzione del 60% nei consumi di energia e del 25% nei costi legati alle operazioni e alla manutenzione.

 

Per il Piano Industria 4.0 il 2018 è stato l’anno del passaggio all’Impresa 4.0. Questo intervento di sostegno alla digitalizzazione…