CEI, 94 milioni di euro alla innovazione nelle pmi
20/03/2018
finanziamenti CEI innovazione pmi

Sono 57 le pmi pioniere in innovazione che sono state selezionate per ricevere i fondi del programma pilota del Consiglio europeo per l’innovazione (CEI), nel quadro di Horizon 2020, per un valore complessivo di 94,25 milioni di euro. Tra i progetti finanziati figurano una stampante 3D per prodotti alimentari, una innovativa cura per il cancro al seno, imballaggi di cartone multiattivi in grado di aumentare del 40% la durata di conservazione delle verdure e un nuovo tipo di bioplastica biodegradabile.

A ogni progetto andrà un finanziamento singolo fino a 2,5 milioni di euro, e di fino a 5 milioni per i progetti in ambito sanità. I contributi sono mirati a finanziare attività di innovazione, come progetti di dimostrazione, attività di sperimentazione ed espansione. Carlos Moedas, Commissario per la Ricerca, la scienza e l’innovazione, ha dichiarato: “Con il programma pilota del Consiglio europeo per l’innovazione ci poniamo l’obiettivo di sostenere gli imprenditori di successo che hanno idee rivoluzionarie e un’indubbia capacità di creare nuovi mercati. Questo primissimo gruppo di innovatori ha indubbiamente questo potenziale.”

La maggioranza delle imprese destinatarie dei finanziamenti opera nei settori medico, ingegneristico e ICT. In Spagna hanno sede 13 delle pmi, 6 si trovano nei Paesi Bassi, Francia e Finlandia ne contano 5 ciascuna e 29 in altri Paesi, due delle quali in Italia. I finanziamenti allocati provengono dallo strumento per le PMI, che rientra nel quadro del programma pilota del CEI, avviato nel 2017, e che riunisce le parti di Horizon 2020 che offrono finanziamenti, consulenza e opportunità di fare rete alle imprese all’avanguardia nell’innovazione.

Alla pagina del CEI è possibile consultare la lista completa delle imprese finanziate e altre informazioni relative allo strumento.

A un anno di distanza dal varo del Piano Nazionale Industria 4.0 è tempo di un primo bilancio ma anche…