Assistente digitale Comau nella produzione 4.0
06/06/2019
assistente digitale operazioni manuali Vir.GIL Comau

Si chiama Vir.GIL, acronimo per Virtual guidance interactive learning, e come la guida di dantesca memoria è un assistente sviluppato da Comau che accompagna l’operatore tra le mansioni e le tecnologie della manifattura digitale. Altro tassello fondamentale della filosofia Comau Humanufacturing, che pone l’uomo al centro di Industria 4.0, Vir.GIL porta l’intelligenza artificiale nei processi di produzione manuale, combinando tecnologie digitali, sensori e software di controllo.

L’assistente smart guida i lavoratori nella corretta e precisa esecuzione delle operazioni manuali, migliorando qualità e precisione in processi di montaggio, assemblaggio, lavorazione e produzione in fabbrica, aumentando la qualità del prodotto finale e integrando le operazioni stesse nel flusso digitale della smart factory. Vir.GIL è dotato di un occhio digitale che guarda l’operatore che si muove di fronte a lui, scansionandone e interpretandone movimenti e gesti.

In modalità apprendimento macchina, l’assistente può in tal modo memorizzare le sequenze di azioni eseguite da un operatore esperto, che dice a Vir.GIL di memorizzare le posizioni della mano e i punti di intervento. Una volta imparata la sequenza, il sistema è quindi in grado di guidare un operatore non esperto a raggiungere lo stesso grado di precisione, fornendo formazione on the job per nuove risorse.

Il dispositivo di visione digitale di Vir.GIL è un componente evoluto sviluppato da Smart Robots, start-up della Enterprise factory milanese e-Novia. Il sistema guida quindi l’operatore con un sistema di luci laser lungo la corretta sequenza manuale da eseguire, mentre i sensori ne seguono i movimenti e l’intelligenza artificiale traccia e certifica il processo. Il tutto avviene con interazione umana tra operatore e sistema digitale basata sul parlato e su gesti codificati. Durante l’esecuzione delle operazioni, Vir-GIL raccoglie infine dati anonimi in tempo reale, che possono essere impiegati per verificare i parametri tecnici e migliorare l’efficienza di lavoro laddove necessario.

Per il Piano Industria 4.0 il 2018 è stato l’anno del passaggio all’Impresa 4.0. Questo intervento di sostegno alla digitalizzazione…