Arrangiamenti musicali in AI con Bjork e Microsoft
19/02/2020
Björk Kórsafn AI Microsoft

Arte, musica, tecnologia e natura. Si chiama Kórsafn – ‘archivio di cori’ in islandese – il nuovo progetto musicale della cantante e artista Björk, che ha avviato una collaborazione con Microsoft per generare composizioni musicali che mutano adattandosi al clima sfruttando l’intelligenza artificiale.

L’artista islandese è nota per il suo interesse per le applicazioni creative della tecnologia, e dopo aver ricreato i fantastici ‘mondi senza luogo’ di Utopia già in passato aveva sperimentato con realtà virtuale e stampa 3D. Con il progetto Kórsafn, Björk mette a disposizione un archivio sonoro di cori costruito in 17 anni di attività dalla stessa artista, che viene impiegato come materiale di base da un algoritmo di machine learning per modulare e creare nuovi arrangiamenti in base ai cambiamenti climatici e alla posizione del sole, alba, tramonto, variazioni di pressione e temperatura.

L’audio del progetto viene diffuso nella hall di Sister City, un hotel di New York nel Lower East Side, sul cui tetto sono stati posti una telecamera e dei sensori che catturano i dati che forgiano il ‘lobby soundscape’. “Una struttura architettonica in centro a Manhattan mi ha offerto la mano per un tango AI e ho accettato l’offerta – ha dichiarato Björk -. Sono molto curiosa di vedere i risultati: ho offerto loro il mio archivio di cori, che ho composto negli ultimi 17 anni, e questo navigherà attraverso il flipper dell’intelligenza artificiale seguendo le migrazioni degli uccelli, le nuvole, gli aeroplani e quell’aggeggio voluttuoso chiamato barometro!”.

L’algoritmo di AI impiegato sarà inoltre in grado di imparare con il passare del tempo, migliorando la propria sensibilità per riconoscere anche le diverse tipologie di nuvole, gli eventi atmosferici e gli stormi di uccelli di passaggio, componendo di volta in volta nuovi arrangiamenti e cangianti paesaggi sonori.

Ideato nel 2016 il Piano Nazionale Industria 4.0 negli anni ha seguito l’evolversi dell’implementazione nel nostro Paese delle tecnologie abilitanti,…