Altair si rafforza in workload management e HPC con l’acquisizione di Univa
30/09/2020

Altair annuncia l’acquisizione di Univa, realtà innovativa nella programmazione e gestione dei workload e nelle soluzioni di ottimizzazione per HPC e intelligenza artificiale, on-premise e nel cloud. Univa ha la sua sede centrale a Chicago, con uffici in Canada e Germania.

Altair fornisce già tecnologie HPC di workload e workflow management in settori quali manufacturing, meteorologia, ricerca e pubblica amministrazione, oltre a essere innovatrice nell’electronic design automation (EDA), e con l’operazione potrà espandersi ulteriormente nei settori life sciences e servizi finanziari. Le soluzioni Altair e Univa ottimizzano il trhoughput e le prestazioni di applicazioni, container e servizi per aiutare le aziende a gestire migliaia di applicazioni ed eseguire miliardi di attività ogni giorno.

Altair continuerà a investire nella tecnologia Univa per supportare i clienti esistenti, integrando le sue soluzioni HPC e data analytics. Queste iniziative miglioreranno ulteriormente funzionalità e requisiti di performance per tutti i clienti Altair, consolidando la posizione dell’azienda nella gestione dei workload e nell’abilitazione al cloud per HPC.

Univa ha due prodotti principali: Univa Grid Engine, sistema avanzato per gestione delle risorse distribuite per ottimizzare workload e risorse nei data center, e Univa Navops Launch, che semplifica la migrazione dei workload HPC enterprise verso il cloud.

Ideato nel 2016 il Piano Nazionale Industria 4.0 negli anni ha seguito l’evolversi dell’implementazione nel nostro Paese delle tecnologie abilitanti,…