Alleanza strategica tra Interpack, Ipack-Ima e Ucima
di Luca Rossi - 08/02/2018

Le fiere interpack e Ipack-Ima hanno siglato un’alleanza strategica. Secondo i termini dell’accordo, le manifestazioni si daranno reciproco supporto per le proprie fiere dedicate al packaging tenute a Düsseldorf e Milano. L’intesa prevede anche che Ucima (l’associazione italiana che rappresenta e supporta i costruttori di macchine per il confezionamento e l’imballaggio,  raggruppando al suo interno più di 120 aziende) fornirà sostegno alle manifestazioni internazionali di Messe Düsseldorf organizzate nell’ambito dell’interpack alliance. L’obiettivo della partnership è quello di offrire un network di riferimento alle aziende che operano nel settore del processing e packaging. I partner hanno ora firmato specifici accordi che definiscono i dettagli della partnership, già annunciata in anteprima in occasione di interpack 2017. L’accordo è stato presentato alla stampa e agli espositori in un incontro lunedì 5 febbraio in Fiera Milano.

 

I termini dell’accordo

La collaborazione con Ipack-Ima (una joint-venture tra Fiera Milano e Ucima) comprende attività di comunicazione tramite siti web, mailing, brochure, incontri con la stampa e stand informativi, volte a rafforzare la reciproca promozione di interpack a Düsseldorf e Ipack-Ima a Milano. “Ipack-Ima è una delle più importanti manifestazioni fieristiche a livello europeo e vanta alcune leadership settoriali come, ad esempio, quella nel settore della Pasta o del Milling – dichiara Bernd Jablonowski, Global portfolio director processing and packaging di Messe Düsseldorf -. È ormai risaputo che i costruttori di macchine per l’imballaggio tedeschi e italiani sono i leader mondiali. Attraverso la collaborazione rafforziamo questo primato a beneficio e servizio dei nostri clienti”.

“La collaborazione con interpack e con l’interpack alliance, che vanta sedi operative nei principali mercati mondiali, incrementerà la visibilità della nostra manifestazione offrendo nuove occasioni di incontro e valore aggiunto agli espositori e visitatori delle fiere – commenta il presidente di Ipack-Ima, Riccardo Cavanna -.  Le aziende, rispetto al passato, necessitano di innovazione a ciclo continuo e per questa ragione gli espositori proporranno ad Ipack-Ima nuove tecnologie”.

L’obiettivo della collaborazione con Ucima è quello di fornire un supporto esclusivo alle manifestazioni internazionali di processing & packaging organizzate dall’ interpack alliance in Cina, India, Iran e Russia. “Con questo importante accordo – dichiara il presidente di Ucima, Enrico Aureli – le nostre aziende potranno contare su un network di manifestazioni dove promuovere le proprie tecnologie in alcuni mercati chiave per il Made in Italy. Al contempo, contribuiremo con la nostra partecipazione a rafforzare l’interpack alliance rendendo le sue manifestazioni sempre più interessanti per gli operatori mondiali”.

Ucima recruterà potenziali visitatori e organizzerà anche le partecipazioni ufficiali delle collettive di aziende italiane in padiglioni nazionali alle fiere internazionali dell’ interpack alliance in Cina (swop), India (pacprocess India, food pex India, indiapack), Iran (pacprocess Teheran) e Russia (upakovka) mentre Honegger Gaspare Srl, il rappresentante storico di Messe Düsseldorf per l’Italia, sarà incaricato di organizzare le partecipazioni di singoli espositori italiani.

 

 

A un anno di distanza dal varo del Piano Nazionale Industria 4.0 è tempo di un primo bilancio ma anche…