Additivo Stratays certificato per parti interne aerospace
02/11/2017

Stratasys presenta una nuova soluzione per il settore aerospace, per facilitare la stampa in additivo delle parti interne degli aeromobili dotate di certificazione FAA ed EASA. La soluzione consiste in una resina Ultem 9085, una termoplastica resistente e leggera che soddisfa le normative relative a fiamme, fumo e tossicità (FAR 25.863), e in una nuova versione della stampante 3D Fortus 900mc Production, con hardware e software specializzati e progettati per fornire proprietà meccaniche altamente ripetibili.
spacer 0.2

La soluzione è stata sottoposta a un programma di certificazione supervisionato dal FAA, presso il National center for Advanced materials performance (NCAMP), parte del NIAR (National institute of aviation research). Stratasys assisterà i clienti nella qualificazione della soluzione per l’equivalenza con il set di dati statistici NCAMP, che semplifica l’ottenimento della certificazione FAA ed EASA. Garantendo ripetibilità, tracciabilità di materiali e processi e coerenza nella qualità nella produzione di parti in additivo, la qualificazione NCAMP potrà contribuire all’aumento dell’adozione della stampa 3D nel segmento delle parti interne degli aeromobili.
spacer 0.2

 

 

 

‘Italia 4.0 – Tecnologie per lo Smart Manufacturing’ è la rivista che rappresenta un osservatorio permanente sugli scenari macroeconomici e…