Additivo, simulazione per metal binder jetting da Simufact
14/10/2020

Simufact, parte di Hexagon Manufacturing Intelligence, ha introdotto la simulazione per metal binder jetting (MBJ) per eliminare i difetti in fase preliminare e consentire la produzione di massa con tecnologia additiva, senza costose prove fisiche per perfezionare la stampa dei componenti.

Rispetto ai processi di fusione a letto di polvere, il metal binder jetting consente di stampare elevati volumi di componenti con spaziatura minima, senza strutture di supporto e per lotti di dimensioni maggiori. La tecnologia MBJ ha il potenziale di sostituire lo stampaggio a iniezione per componenti automobilistici, aeronautici e per medicale. L’alta risoluzione offerta consentirebbe anche di ridurre i costi e i tempi di produzione di componenti metalliche complesse e leggere, come ingranaggi o ruote di turbine.

Lo strumento MBJ consente di prevedere e prevenire in fase di progettazione la distorsione che avviene durante il processo di sinterizzazione sulle componenti, causata da fattori quali la deformazione termica, l’attrito e la gravità, senza bisogno di conoscenze specialistiche in simulazione.  Compensando tali modifiche, i componenti possono essere stampati in 3D così come sono stati progettati, riducendo significativamente la percentuale di pezzi da scartare o rielaborare. La sollecitazione meccanica indotta dalla sinterizzazione è inoltre prevista prima della stampa, il che mette in evidenza dove potrebbero verificarsi eventuali difetti per apportare modifiche in anticipo.

Ideato per i professionisti della produzione, lo strumento è in grado di automatizzare la configurazione del modello, preparando il file CAD o CAE per la simulazione della produzione; inoltre le simulazioni possono anche essere automatizzate tramite script Python. Per convalidare la compensazione della sinterizzazione e aumentare la confidenza nella qualità, la geometria ottimizzata dello strumento MBJ può essere immediatamente messa a confronto sia con la geometria del progetto iniziale (CAD) sia con una scansione metrologica di un componente fabbricato all’interno dell’interfaccia utente.

Ideato nel 2016 il Piano Nazionale Industria 4.0 negli anni ha seguito l’evolversi dell’implementazione nel nostro Paese delle tecnologie abilitanti,…