ABB investe nella robotica in Cina
22/11/2018
robotica fabbrica futuro ABB Shanghai

Investimento da 150 milioni di dollari a Shanghai per ABB, destinato alla costruzione di una fabbrica di robotica all’avanguardia per automatizzazione e flessibilità, dove saranno i robot a realizzare robot. Il nuovo centro di produzione sorgerà a Kangqiao, nei presso del vasto campo di robotica cinese di ABB, e unirà le tecnologie digitali connesse dell’azienda, incluse le soluzioni ABB Ability, la robotica collaborativa e la ricerca innovativa sull’intelligenza artificiale, per creare una fabbrica del futuro sofisticata e sostenibile dal punto di vista ambientale. La fabbrica dovrebbe essere operativa entro fine del 2020.

L’approccio strategico della Cina alle ultime tecnologie dimostra l’impegno del Paese nella trasformazione della propria produzione, e si traduce anche nell’accordo di cooperazione strategica globale firmato da ABB e dal governo municipale di Shanghai a sostegno di industria, energia, trasporti e infrastrutture nella regione, e dell’iniziativa manifatturiera Made in Shanghai. Il nuovo stabilimento ABB di Shanghai presenterà una serie di soluzioni di machine learning, digitali e collaborative, e un centro di Ricerca e Sviluppo in loco contribuirà ad accelerare le innovazioni nell’intelligenza artificiale.

Utilizzando un nuovo approccio di progettazione globale che ABB ha annunciato all’inizio di quest’anno, lo stabilimento sarà in grado di aumentare notevolmente sia l’ampiezza (tipo di robot) che la profondità (varianti di ogni tipo) dei robot che possono essere realizzati in loco, consentendo una maggiore e più veloce personalizzazione per soddisfare le esigenze dei clienti. ABB sarà anche in grado di combinare questo portafoglio ampliato di robotica in un numero pressoché illimitato di soluzioni su misura.

L’intero stabilimento di Shanghai sarà modellato come un digital twin, che fornirà dashboard intuitivi creati su misura per il management, oltre che per ingegneri, operatori ed esperti di manutenzione per prendere le decisioni migliori. Ciò include la raccolta e l’analisi delle informazioni, tramite ABB Ability Connected Services, sulla salute e sulle prestazioni dei robot ABB in fabbrica per garantire l’identificazione tempestiva delle potenziali anomalie, così come per il miglioramento delle prestazioni, dell’affidabilità e del consumo energetico.

Il nuovo stabilimento avrà infine una planimetria innovativa per sfruttare ogni metro quadrato dell’area di produzione in maniera intelligente e flessibile, sfruttando isole di automazione interconnesse anziché linee di assemblaggio fisse. Le soluzioni ABB di automazione della logistica saranno utilizzate in tutto lo stabilimento, compresi i veicoli a guida automatica che possono seguire autonomamente i robot mentre si muovono lungo la linea produzione, fornendo loro le attrezzature grazie a stazioni localizzate per adattare e dimensionare la produzione ai cambiamenti nel mercato dei robot in Cina.

A un anno di distanza dal varo del Piano Nazionale Industria 4.0 è tempo di un primo bilancio ma anche…